Sequestrato il deposito di carburante, elicottero del "118" in difficoltà

Martello: "Il velivolo serve per le emergenze sanitarie, ma anche per i soccorsi agli immigrati e per la prevenzione del Coronavirus: se si deve fare il tampone ringofaringeo per la diagnosi il paziente viene trasferito a Palermo"

Il deposito di carburante dell'aeroporto di Lampedusa è stato sequestrato dall'autorità giudiziaria per un contenzioso in corso, sulla gestione dello scalo aeroportuale, fra Ast Aeroservizi e Nautilus. Si tratta dell'unico deposito di carburante dell'isola e quindi il rischio è che tanto gli aerei che l'elicottero del 118 non possano fare rifornimento.

"Il sequestro, effettuato da parte dell'autorità giudiziaria, non può compromettere la funzionalità dei mezzi del 118 per i quali deve essere comunque prevista la possibilità di rifornirsi" - ha detto Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, - . Questa notte per l'elicottero del 118 che stava facendo rientro verso Lampedusa ho dovuto chiedere una sosta tecnica a Pantelleria affinché facesse rifornimento. Questo determina una dilatazione dei tempi di collegamento e una interruzione di pubblico servizio per i lampedusani. Se la situazione non tornerà alla normalità, assicurando al 118 la possibilità di rifornirsi di carburante e garantendo ai cittadini il servizio di trasporto sanitario, ci rivolgeremo - dice Martello - alla Procura della Repubblica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'elicottero del 118 serve per le emergenze sanitarie lampedusani, ma anche per la prevenzione del Coronavirus e nei casi di soccorso agli immigrati - ha aggiunto Martello - . A Lampedusa, mancando un ospedale, se si deve fare il tampone ringofaringeo per la diagnosi del Coronavirus, secondo quanto è stato deciso dalla Prefettura e dalla Regione, la persona dovrebbe essere caricata sull'elisoccorso del 118 e portata a Palermo. Il servizio pubblico va dunque mantenuto. E' fondamentale mantenerlo". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento