Il comandante della Sea Watch3 lascia Lampedusa: su motovedetta Gdf per arrivare al tribunale

Alle 15,30, la trentunenne Carola Rackete verrà sottoposta ad interrogatorio. La difesa: "Risponderà a tutte le domande del giudice e fornirà tutte le spiegazioni che le saranno richieste”

Il comandante della Sea Watch3 mentre sale sulla motovedetta Gdf

E' a bordo di una motovedetta della Guardia di finanza che Carola Rackete, il comandante della Sea Watch3, ha lasciato Lampedusa - dove, in un'abitazione del centro, si trovava agli arresti domiciliari - ed diretta ad Agrigento dove, al palazzo di giustizia di via Mazzini, alle 15,30, si terrà l'interrogatorio di convalida del suo arresto. A scortarla, una decina di finanzieri. 

Solidarietà a Carola Rackete, associazioni e cittadini si danno appuntamento al porto

Caso Sea Watch3, la Procura chiede convalida dell'arresto di Carola Rackete e il divieto di dimora

I reati contestati alla trentunenne tedesca sono l'articolo 1100 del codice della navigazione: resistenza o violenza contro nave da guerra e l'articolo 337 del codice penale: resistenza a pubblico ufficiale. 

L'inchiesta sulla Sea Watch3, Salvini: "Spero che il giudice renda giustizia ai finanzieri"

Il procuratore capo Luigi Patronaggio, l'aggiunto Salvatore Vella e il pm Gloria Andreoli hanno chiesto al gip, Alessandra Vella, la convalida dell'arresto e, in maniera congiunta, l'applicazione della misura cautelare del divieto di dimora in provincia di Agrigento. 

La Sea Watch attracca a Lampedusa, la capitana Carola arrestata dalla Finanza

“La comandante di Sea Watch3, Carola Rackete, risponderà a tutte le domande del giudice e fornirà tutte le spiegazioni che le saranno richieste” - ha già detto, ieri sera, dopo che è stato fissato l'interrogatorio, l’avvocato Leonardo Marino che difende la trentunenne tedesca insieme al collega Alessandro Gamberini.

I finanzieri speronati dalla "Sea Watch3": "Abbiamo rischiato di morire schiacciati"

carola rackete trasferimento interrogatorio2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento