Nuova scossa di terremoto a Lampedusa: è la seconda in due giorni

L'evento sismico, registrato alle 21,39 dalla sala INGV-Roma, è stato di magnitudo ML 3.0 

Una veduta di Lampedusa

Una nuova scossa di terremoto è stata sentita, in maniera chiara e inequivocabile, dagli abitanti di Lampedusa. Esattamente per come è accaduto lo scorso venerdì mattina - quando è stato rilevato un evento sismico di magnitudo 3,2 a profondità di 65 chilometri -, gli isolani anche adesso sono in forte apprensione.  

Scossa di terremoto di magnitudo 3,2 a Lampedusa: paura fra gli isolani

L'evento sismico - esattamente per come era stato percepito dagli isolani che parlavano di una scossa di minore intensità rispetto a quello dei giorni precedenti - è stato di magnitudo ML 3.0 ed è avvenuto nella zona Lampedusa e Linosa alle 21,39. Il terremoto è stato localizzato dalla sala sismica INGV-Roma con coordinate geografiche (lat, lon) 35.47, 12.49 ad una profondità di 37 chilometri. 

“È la seconda in pochi giorni, dopo quella di venerdì – ha scritto il sindaco Totò Martello - l’intensità è stata pari a 3.0 gradi della scala Richter. L’epicentro è stato individuato ad una profondità di 37 chilometri, ad una distanza di circa 11 chilometri dalla nostra isola. Molti lampedusani hanno avvertito la scossa ma non ci sarebbe nessun ferito – aggiunge il sindaco - stiamo verificando se vi siano stati danni agli immobili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento