Ancora sbarchi: un barchino carico di tunisini arriva a Lampedusa

Diciassette le persone che si trovavano sulla microscopica imbarcazione. Tutte sono state già portate all'hotspot di contrada Imbriacola

Mentre l'Italia continua a spaccarsi sul caso "Sea Watch3" e sull'arresto del suo comandante, Carola Rackete, a Lampedusa - praticamente in silenzio - continuano ad arrivare i migranti. Stanotte, un altro barchino - con a bordo 17 persone - è approdato direttamente sulla terraferma. I tunisini sono stati già trasferiti all'hotspot di contrada Imbriacola.  

Gli sbarchi non si fermano: approdati altri 16 immigrati, ci sono anche 8 bambini

Anche negli scorsi giorni, quando la Sea Watch3 era fuori dal porto di Lampedusa, gli sbarchi sono proseguiti alla spicciolata. Il fenomeno, rispetto agli anni passati, è cambiato: non arrivano più, né vengono soccorsi nelle immediate vicinanze delle Pelagie, pescherecci con centinaia e centinaia di persone. Adesso si tratta, appunto, di microscopiche imbarcazioni con poche decine di uomini e donne. Barchette che vengono - e lo ha dimostrato la recente cronaca - lasciate quasi sotto costa dalle cosiddette "navi madre". 

Gli sbarchi non si fermano: dopo il mini approdo a Lampedusa, 36 migranti a Porto Empedocle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento