menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo sbarco "fantasma" della Guitgia: la Procura chiede l'incidente probatorio

Il pm Gianluca Caputo: "Indispensabile acquisire la prova ora perchè i testimoni potrebbero lasciare il territorio nazionale o perdere il ricordo"

"E' indispensabile interrogare adesso i quattro testimoni e acquisire la prova prima che possano lasciare il territorio nazionale o perdere il ricordo preciso dei fatti". Il pubblico ministero Gianluca Caputo chiede al gip l'incidente probatorio per sentire quattro migranti che facevano parte del gruppo dei venti sbarcati il 30 aprile alla Guitgia, a Lampedusa, e hanno fornito una descrizione dei presunti scafisti.

Secondo sbarco "fantasma" in 24 ore, venti migranti approdano alla Guitgia

Gli indagati, al momento, sono quattro. Si tratta di Chawki Bennamar, 24 anni, tunisino; Sameh AbdelKader, 23 anni, tunisino; Ibrahima Cherif, 21 anni, ivoriano e Moussa Kamate, 28 anni, anch'egli ivoriano. I quattro sono difesi dall'avvocato Luigi Troja. Se il gip deciderà di accogliere la richiesta del pm e disporrà l'incidente probatorio, i quattro testi saranno interrogati in aula da tutte le parti (pm e difesa), oltre che dallo stesso giudice, e l'eventuale prova sarebbe pienamente utilizzabile nel processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Discarica nel piazzale dell'ospedale, Trupia: "Addebiteremo spese bonifica"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento