E' raffica di sbarchi a Lampedusa: quattro i barchini soccorsi, nell'ultimo anche un bimbo

Il primo gruppo, composto da 12 persone fra cui 3 donne, era riuscito ad arrivare direttamente a Cala Pisana. L'allarme immigrazione torna a farsi forte: pare che siano state avvistate altre imbarcazioni

Il piccolo sbarcato a Lampedusa

Uno è riuscito ad arrivare fino a Cala Pisana. Un altro è stato agganciato e trainato fino a molo Favarolo e gli ultimi due sono stati lasciati alla deriva dopo che i militari della Guardia costiera e della Guardia di finanza hanno effettuato il trasbordo. Quattro i "barchini" carichi di tunisini che, nel giro di poche ore: da stamattina, o sono arrivati o sono stati soccorsi. Nell'ultimo, c'è anche un piccino - e la sua mamma - di neanche 2 anni. Sono salite, dunque, a 53 le persone sbarcate, da stamattina, a Lampedusa.

Prima, in mattinata, 12 migranti, fra cui tre donne, sono sbarcati in maniera autonoma a Cala Pisana a Lampedusa. L'imbarcazione che hanno utilizzato gli extracomunitari, verosimilmente, tunisini non è stata avvistata ed è riuscita ad arrivare fino a riva. Il gruppetto è stato già portato all'hotspot di contrada Imbriacola che era vuoto da giorni.

Poche ore dopo, una motovedetta della Guardia di finanza ha agganciato, a poche centinaia di metri dalla costa, un barchino con a bordo 13 tunisini. L'imbarcazione di 5 metri, con motore fuoribordo, è stata trainata fino al molo Favarolo.

Alle 14,53 sono giunti, sempre a molo Favarolo, altri 11 tunisini, tutti maggiorenni. Il gruppo è stato rintracciato nelle acque antistanti la più grande delle isole Pelagie, da una motovedetta della Guardia costiera che ha effettuato il trasbordo. Pare inoltre che - "complice" il mare calmo e l'assenza di vento - siano stati avvistati, ma s'attende conferma, altre tre barchini che stanno facendo rotta proprio verso Lampedusa. Le motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza stanno controllando tutto lo specchio di mare.

motovedette guardia costiera e guardia di finanza-2

Alle 15,54 è arrivato sul molo Favarolo il quarto gruppo di tunisini, composto da 17 persone fra cui un bambino e la mamma. Nel gruppo, appunto, c'è pure un piccino di neanche due anni. L'imbarcazione sulla quale viaggiavano è stata avvista dai militari della Guardia di finanza che, nelle acque antistanti Lampedusa, hanno effettuato il trasbordo sul pattugliatore. Grande stupore, apprensione e commozione - anche fra gli stessi soccorritori e le forze dell'ordine che sono su molo Favarolo - per il piccino che è sceso in braccio ad un finanziere. 

(AGGIORNATO ALLE ORE 16,11)

bimbo sbarcato lampedusa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento