rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Immigrazione / Lampedusa e Linosa

I barchini tornano ad affacciarsi all'orizzonte di Lampedusa: tre sbarchi in poche ore

I gruppetti sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola dove vi sono 106 persone

Gli sbarchi di migranti, sulla più grande delle isole Pelagie, sono ripresi. Dopo alcuni giorni di stop, dovuto al maltempo, i barchini sono tornati ad affacciarsi all'orizzonte di Lampedusa. 

Ore 20,20. Trentasette migranti - originari di Guinea, Costa d'Avorio e Mali - sono stati intercettati e soccorsi nelle acque antistanti a Lampedusa. E' stato il terzo sbarco della giornata, prima erano arrivati con due barchini altri 41 tunisini.

Nell'ultimo gruppo approdato, anche 8 minori e 14 donne. All'hotspot di contrada Imbriacola sono, adesso, presenti 106 persone.

Ore 17,50. Sono 21 i tunisini - ed è stato il secondo sbarco nel giro di tre ore - che sono giunti a Lampedusa dopo essere stati soccorsi, a 10 miglia dalla costa, da una motovedetta delle Fiamme gialle. Nel gruppo, anche 5 donne e 7 minori. Anche loro sono stati portati all'hotspot dove, adesso, ci sono 69 persone a fronte dei 250 posti disponibili.

Ore 14,50. Un barchino con 20 tunisini è stato intercettato dai militari della Guardia di finanza a circa 4 miglia da Lampedusa. Il gruppo, dopo i primi controlli sanitari effettuati direttamente a molo Favarolo, è stato portato all'hotspot di contrada Imbriacola dove sono presenti 48 persone. Sabato, a Lampedusa, era giunto un barchino con 24 persone a bordo che era stato intercettato dai militari della Guardia di finanza a circa 2 miglia dalle coste dell'isola. Tra loro anche 12 donne e 2 minori. 

(Aggiornato ore 20,34)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I barchini tornano ad affacciarsi all'orizzonte di Lampedusa: tre sbarchi in poche ore

AgrigentoNotizie è in caricamento