Test sierologici negativi e trasferimenti dall'hotspot, arrivati però altri barchini

L'ultima "carretta del mare" è giunta, con a bordo una quindicina di tunisini, in mattinata. Durante la notte almeno altri tre micro-approdi

Gli approdi non si fermano. Nonostante le condizioni del mare vengano date in peggioramento, stamani sono sbarcati a Lampedusa una quindicina di tunisini. In nottata, invece, sono stati almeno tre i barchini - con massimo 10 persone a bordo - che sono stati agganciati dai soccorritori.

Intanto, sono partiti i 70 migranti - 35 per motovedetta - il cui trasferimento era stato disposto ieri sera dalla Prefettura di Agrigento. Arriverranno in tarda mattinata a Porto Empedocle. Altri migranti, circa 150, dovrebbero invece essere imbarcati sul traghetto di linea "Sansovino". I test sierologici effettuati ai migranti del Bangladesh fino ad ora hanno dato risultati negativi.

Altri due barchini con 107 migranti: è corsa contro il tempo per svuotare l'hotspot

La Regione, sabato, ha fatto arrivare a Lampedusa test sierologici e tamponi e oggi dovrebbe essere inviato un macchinario capace di processare i tamponi in 20 minuti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento