Tre sbarchi con 85 tunisini e 227 migranti trasferiti sulla "Suprema"

La nave Rhapsody dopo tre giorni di imbarchi, per un totale di 650 migranti ospiti dell'hotspot, ha mollato gli ormeggi da Lampedusa ed è arrivata a Porto Empedocle dove resterà in rada per qualche giorno

La nave quarantena Rhapsody davanti a Cala Pisana

Ore 21. Due barchini, con a bordo circa 50 tunisini, sono stati intercettati e bloccati nelle acque antistanti a Lampedusa. Salgono a tre, dunque, gli sbarchi registrati oggi, nel giro di poche ore. Ben 227, fra cui 8 positivi al Covid, invece i migranti che sono stati trasferiti - durante tutta la giornata - dall'hotspot fino a Cala Pisana dove sono stati imbarcati sulla nave quarantena Suprema. Si continuerà, cercando di svuotare il centro d'accoglienza di contrada Imbriacola, domani. La nave Rhapsody dopo tre giorni di imbarchi, per un totale di 650 migranti ospiti dell'hotspot, ha mollato gli ormeggi da Lampedusa ed è arrivata a Porto Empedocle dove resterà in rada per qualche giorno. A Porto Empedocle - secondo quanto confermato dalla Prefettura - è stato fatto sbarcare un gruppo di tunisini che ha terminato la sorveglianza sanitaria. Nell'hotspot di Lampedusa sono rimasti circa 860 ospiti.

Ore 16. Un barcone, con 35 migranti di varia nazionalità, è stato avvistato e soccorso nelle acque antistanti all'isola di Lampedusa. Il gruppo, dopo un primo controllo della temperatura corporea effettuato direttamente sulla banchina, è stato già portato all'hotspot di contrada Imbriacola da dove sono in corso i trasferimenti degli ospiti, già sottoposti a tampone anti-Covid e identificati, sulla nave quarantena Rhapsody.

Ore 8,40. Sono 216 i migranti, di varie nazionalità, che sono stati imbarcati nella giornata di ieri (le operazioni si sono concluse a tarda sera) sulla nave quarantena Rhapsody che già ospitava 434 persone imbarcate nelle due giornate precedenti. Oggi verrà caricato sulla nave qualche altro piccolo gruppo di ospiti dell'hotspot e poi si passerà agli imbarchi sulla nave quarantena Suprema che è già in rada di Lampedusa da un paio di giorni.

Micro sbarco di tunisini a Lampedusa, in 130 hanno lasciato l'hotspot“

Nell'hotspot di contrada Imbriacola, che si sta cercando di svuotare, all'alba, risultavano essere presenti 667 migranti risultati negativi al Covid, 34 persone positive al virus e 304 persone ancora da sottoporre a tampone. Il totale degli ospiti era dunque di 1.005.

La polizia Scientifica, ieri sera, era riuscita a fotosegnalare 300 ospiti.

Sempre ieri, con il coordinamento della Prefettura di Agrigento, sono stati trasferiti - con il traghetto di linea per Porto Empedocle - 69 migranti: 68 minori non accompagnati e una donna che aveva dei problemi di salute. 

(Aggiornato alle ore 21,16)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento