Venerdì, 12 Luglio 2024
Il fenomeno / Lampedusa e Linosa

Barchini trainati da pescherecci tunisini? Sbarchi a Lampedusa nonostante il mare in tempesta

Bloccato un peschereccio libico con a bordo 270 persone. Sono 1.430 i migranti che oggi lasceranno l'isola con traghetti, aerei e navi militari. All'alba, nel centro di primissima accoglienza, c'erano 2.201 ospiti

Ore 12,06. Altri 89 migranti sono sbarcati, dopo il maxi approdo di 270, a Lampedusa. A soccorrere i due natanti che, a detta degli sbarcati, sarebbero salpati da Sfax e El Amra, in Tunisia, sono stati i militari della guardia di finanza. Sul primo barchino c'erano 46 (2 donne e 2 minori) ivoriani, guineani, malesi e sudanesi che per la traversata hanno pagato 2mila dinari tunisini. Sul secondo erano, invece, in 43 (6 donne e 1 minore) originari di Camerun, Gambia, Nigeria, Senegal, Mali e Sierra Leone che avrebbero pagato 1.500 dinari tunisini per giungere fino alle acque territoriali italiane.

Ore 9,30. Maxi sbarco a Lampedusa dove nelle acque antistanti le motovedette della guardia di finanza e dell'assetto Frontex hanno agganciato un peschereccio di 15 metri con a bordo 270 migranti, fra cui una donna e un minore. Il natante, a detta degli sbarcati, è salpato da Zuara in Libia nella giornata di ieri ed ognuno dei bengalesi, egiziani, marocchini, pakistani e siriani a bordo ha pagato 3.500 dinari libici per la traversata.

Ore 8.10. Sono 2.201 i migranti ospiti dell'hotspot di Lampedusa dove, nella tarda serata di ieri, ci sono stati due sbarchi con un totale di 99 persone. Oggi saranno complessivamente 1.430 i migranti che, su disposizione della Prefettura di Agrigento, lasceranno la struttura di primissima accoglienza di contrada Imbriacola. La polizia, fra poco, inizierà ad accompagnare, in piccoli gruppi, un totale di 600 persone, non pre-identificate, al porto: verranno imbarcate sulla nave militare San Giorgio. A ruota, altri 500 lasceranno l'isola con il traghetto di linea Galaxy, mentre per il pomeriggio è previsto un volo Oim che trasferirà 180 migranti a Roma. Infine, in serata, 150 verranno imbarcati sul traghetto Cossyra che all'alba di domani arriverà a Porto Empedocle.

La motovedette della guardia costiera e della guardia di finanza, così come i loro elicotteri, per oltre 24 ore, non hanno potuto, a causa del forte vento di Maestrale, pattugliare le acque Sar. A Lampedusa, ieri sera, ci sono stati due sbarchi prima le Fiamme gialle hanno agganciato un barchino di 8 metri con a bordo 44 (7 donne e 2 minori) sedicenti ivoriani, liberiani, guineani e malesi e poi altri 55 (9 donne e 15 minori) tunisini, palestinesi e marocchini che erano a bordo di una barca di legno. Tanto il primo gruppo quanto il secondo hanno riferito d'essere salpati da Sfax. Impossibile però, con quel mare agitato, che siano riusciti ad effettuare la traversata da soli. I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, che 365 giorni l'anno sono presenti all'hotspot di contrada Imbriacola, oggi sentiranno i nuovi arrivati per cercare di fare chiarezza. Il sospetto è che entrambi i barchini possano essere stati trainati da motopescherecci tunisini almeno fino al confine con le acque territoriali italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barchini trainati da pescherecci tunisini? Sbarchi a Lampedusa nonostante il mare in tempesta
AgrigentoNotizie è in caricamento