menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La barchetta abbandonata sulla spiaggia della Guitgia

La barchetta abbandonata sulla spiaggia della Guitgia

Migranti s'allontanano dall'hotspot e vanno a spasso, lampedusani su tutte le furie: "Non deve arrivare nessuno qua"

Nel giro di poche ore, sull'isola, sono sbarcate più di 110 persone. Impossibile trasferirle al centro d'accoglienza dove in quarantena ci sono altre 46 persone. La motonave ne ha imbarcate solo 50, il resto è rimasto sul molo Favarolo

Una sessantina di lampedusani, fra cui molti pescatori, stamani, sono scesi in strada e hanno protestato - davanti al Comune di Lampedusa - contro il sindaco Salvatore Martello. "Noi siamo in quarantena e loro vanno passeggiando. Non deve venire nessuno su quest'isola, nessuno" - hanno urlato gli esasperati lampedusani.

IL VIDEO. Stop agli sbarchi, i lampedusani protestano: "Così ci fate morire"

La protesta è stata inscenata perché ieri tre dei 46 migranti sbarcati lunedì, e posti con ordinanza del sindaco in quarantena, sono riusciti ad allontanarsi dall'hotspot e sono stati sorpresi dopo che erano riusciti ad arrivare fino in via Roma. 

I lampedusani hanno paura del contagio da Coronavirus e sono soprattutto arrabbiati perché loro rispettano i decreti e le ordinanze del presidente del Consiglio e della Regione e i migranti "vanno invece a spasso". Il sindaco Totò Martello ha dato ragione ai concittadini e sta cercando di capire cosa sia accaduto all'hotspot: come i 3 migranti siano riusciti ad allontanarsi.

L'ex sindaco Nicolini: "Ripristinare il soccorso della Guardia costiera"

Gli sbarchi non si fermano 

Prima sono arrivati in 67, erano i migranti che avevano chiesto aiuto ad Alarm Phone. Poi sono riusciti a giungere - sbarcando sulla spiaggia della Guitgia - in 50. Sul molo Favarolo, dove tutti i nuovi arrivati sono stati concentrati, stamani c'erano più di 110 persone. Impossibile il trasferimento all'hotspot di contrada Imbriacola dove si trovano in quarantena i 46 migranti sbarcati lunedì.

Sbarco di 36 migranti a Lampedusa, il sindaco: "Tutti in quarantena"

A Lampedusa s'è subito messa in moto la macchina dei trasferimenti. La compagnia marittima che gestisce il servizio di collegamento con Porto Empedocle ha imbarcato - perché deve rispettare le norme previste per il contenimento del Coronavirus - solo 50 immigrati che giungeranno in serata a Porto Empedocle. Per gli altri, circa 60, non c'è al momento una soluzione d'accoglienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento