Salgono a 3 con 70 tunisini gli sbarchi, tamponi prima del trasferimento

Nella struttura di primissima accoglienza, dove sono previsti massimo 192 posti, si trovano al momento oltre 400 persone

Il barchino soccorso dalla Guardia di finanza

Ore 15. Ci sono pure quattro donne fra i 30 tunisini che sono stati soccorsi da una motovedetta delle Fiamme Gialle nelle acque antistanti a Lampedusa. I finanzieri si sono accorti dell'imbarcazione che faceva rotta verso l'isola mentre stavano pattugliando. Il natante è stato dunque agganciato e trainato fino al porto. Anche i 30 nuovi arrivati (stanotte ne erano approdati oltre 40) sono stati portati all'hotspot dove le presenze continuano a lievitare: circa 430 le persone sistemate, alla meno peggio, fra padiglioni e viali esterni. 

Ore 12,30. Sono in corso d'esecuzione i tamponi rino-faringei, a cura dell'Asp di Palermo e della Croce rossa italiana, per tutti i migranti al momento presenti all'hotspot di Lampedusa. Accertamenti necessari per poter programmare i trasferimenti. A renderlo noto è la Prefettura di Agrigento che evidenzia: "Tutti i migranti presenti nella struttura vengono puntualmente seguiti e assistiti dall'ente gestore". Solo quando arriverà l'esito dei tamponi anti-Covid si potrà procedere al trasferimento di parte degli oltre 400 tunisini ospiti nell'hotspot. 

Ore 9. I "viaggi della speranza" non si fermano. Stanotte, a Lampedusa, sono sbarcati altri 40 tunisini. Gruppetti che sono giunti con due imbarcazioni diverse. Anche loro, dopo la rilevazione con il termoscanner della temperatura corporea, sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola. Struttura di primissima accoglienza che continua a restare - nonostante il trasferimento, ieri, di 100 persone - ingolfata. Dopo il doppio arrivo notturno, ci sono infatti oltre 400 migranti a fronte della capienza massima prevista per 192. Al momento non sono previsti nuovi trasferimenti. I due barchini sono stati soccorsi, dalle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, nelle acque antistanti all'isola.

L'esodo non si ferma: giunti 6 barchini con 99 tunisini a Lampedusa

Ieri, con 6 diverse imbarcazioni, erano giunti 99 migranti.

(Aggiornato alle ore 15,30)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento