rotate-mobile
Quel fenomeno senza fine / Lampedusa e Linosa

Migranti: ancora sbarchi a Lampedusa, trovato anche un cadavere e 4 al Poliambulatorio

La polizia dovrà sentire i suoi 45 compagni di viaggio - originari di Costa d'Avorio, Guinea Conakry, Senegal e Nigeria - per provare a ricostruire cosa sia accaduto su quel natante salpato da Sfax in Tunisia 

Ore 15,16. Due donne incinte, una delle quali all'ottavo mese di gravidanza, una paziente oncologica e un uomo ingessato, sono stati portati al poliambulatorio per accertamenti sanitari dopo essere sbarcati a molo Favarolo. Un altro barchino - il sesto della giornata - è nel frattempo arrivato, dopo essere stato agganciato al largo da una motovedetta della Guardia di finanza. A bordo c'erano 34 persone, originarie di Tunisia e Yemen, fra cui 10 minori non accompagnati.   

Ore 14,28. Altri 125 migranti, dopo che tre barchini sono stati soccorsi nelle acque antistanti a Lampedusa, sono giunti a molo Favarolo. Salgono a 5, con un totale di 207 persone, gli approdi dalla scorsa notte. Sul primo natante agganciato c'erano 36 (5 donne) persone originarie di Burkina Faso, Costa d'Avorio, Gambia, Liberia, Mali e Guinea. Sul secondo, erano in 39 (4 donne) e sul terzo erano in 50 (8 donne e 4 minori) . Tutti hanno riferito d'essere partiti da Sfax in Tunisia.  

Ore 9,30. C'era anche un cadavere su uno dei barchini soccorsi, durante la notte, al largo di Lampedusa. La Guardia di finanza e la Capitaneria, in assetto Frontex, agganciando un barchino di 7 metri hanno soccorso 45 migranti (fra cui 7 donne) e hanno trovato anche un immigrato privo di vita. La polizia dovrà, adesso, sentire i suoi compagni di viaggio - originari di Costa d'Avorio, Guinea Conakry, Senegal e Nigeria - per provare a ricostruire cosa sia accaduto su quel natante salpato da Sfax in Tunisia. 

Sbarchi di migranti a raffica e hotspot in ginocchio, il prefetto Valenti a Lampedusa

Muore all'hotspot dopo essere stata dimessa dal Poliambulatorio, Procura apre inchiesta

Oltre ai 45, durante la notte, è stato soccorso un altro barchino, che era alla deriva, con a bordo 37 extracomunitari (5 donne e 1 minore) originari di Burkina Faso, Costa d'Avorio, Gambia, Guinea, Mali e Sierra Leone. 

I complessivi 82 migranti sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola, mentre il cadavere è stato trasferito nella camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana. Ieri, sull'isola di Lampedusa, con 17 imbarcazioni, sono giunti complessivamente 848 persone. Il giorno prima, dopo 20 sbarchi, erano stati 958.  

Dodici sbarchi con 465 migranti a Lampedusa, trasferiti in 1.181 dall'hotspot

Erano 2.168, all'alba, i migranti ospiti dell'hotspot di Lampedusa che ha poco meno di 400 posti. A centinaia, da giorni, continuano a dormire, con materassini di fortuna e coperte termiche, nel piazzale antistante della struttura. Nonostante la raffica di trasferimenti effettuati dalla Prefettura di Agrigento, che è arrivata a spostare anche 1.041 persone in una sola giornata, la struttura resta al collasso. 

Novanta dei migranti ospiti sono stati appena trasferiti al porto e imbarcati su una motovedetta della Guardia di finanza che sta già facendo rotta verso Pozzallo. Altri 183, fra qualche ora, verranno imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle. 

(Aggiornato alle 15,20)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: ancora sbarchi a Lampedusa, trovato anche un cadavere e 4 al Poliambulatorio

AgrigentoNotizie è in caricamento