Sabato, 20 Luglio 2024
I soccorsi / Lampedusa e Linosa

Barchino affonda al largo di Lampedusa: salvati 44 migranti ma altri 3 risultano dispersi

I naufraghi sono stati condotti al molo Favarolo all'alba. Hanno riferito di essere partiti da Sfax in Tunisia e di avere pagato 3 mila dinari per la traversata. A soccorrerli è stata la Guardia di Finanza. Una motovedetta della Capitaneria di porto è invece intervenuta per raggiungere un altro natante, lasciato alla deriva, con a bordo altre 38 persone

Era lungo circa 6 metri il barchino affondato durante la notte in area Sar al largo di Lampedusa. I militari della motovedetta Cp305 della Guardia costiera sono subito intervenuti per effettuare il salvataggio e hanno recuperato 44 migranti tra cui 6 donne. Secondo le testimonianze dei superstiti, all'appello mancherebbero alcuni compagni di viaggio, forse 3, che risultano attualmente dispersi.

I naufraghi sono stati condotti al molo Favarolo all'alba. Hanno riferito di essere originari di Burkina Faso, Camerun, Gambia, Costa d'Avorio, Guinea, Mali, Sudan e Algeria e di essere salpati, come al solito, da Sfax in Tunisia. Sarebbero partiti alle 21 di lunedì dopo aver pagato 3 mila dinari libici.   

Oltre ai 44 naufraghi salvati, a Lampedusa sono sbarcati altri 38 migranti tra cui una donna. A soccorrerli, sempre in area Sar, mentre erano a bordo di una barca in metallo di circa 6 metri alla deriva, è stata la motovedetta Cp305 della Capitaneria di porto. Ieri, fino a tarda notte, sull'isola c'erano stati 14 sbarchi con un totale di 564 persone. Anche i due gruppi di migranti giunti all'alba sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono, al momento, 620 ospiti. Ieri, con i due traghetti di linea per Porto Empedocle e la nave Dattilo che ha fatto rotta verso Reggio Calabria, sono stati trasferiti circa mille migranti. Per la tarda mattinata, su disposizione della Prefettura di Agrigento, altri 200 verranno imbarcati sulla motonave Galaxy che giungerà in serata a Porto Empedocle. 

Nel pomeriggio altri due barchini con 65 migranti a bordo, compresi quattro minorenni e otto donne, sono stati soccorsi dalla motovedetta Cp324 della Guardia costiera e sono sbarcati a Lampedusa.

Sono originari di Costa d'Avorio, Camerun, Guinea, Mali e Sudan. Un barchino è salpato da Sidi Mansour e l'altro da Sfax, in Tunisia, pagando fino a 3 mila dinari
tunisini. Con questi due sbarchi sono a 147, compresi i 44 naufraghi, i migranti giunti dall'alba a Lampedusa. 

Aggiornato alle 18.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barchino affonda al largo di Lampedusa: salvati 44 migranti ma altri 3 risultano dispersi
AgrigentoNotizie è in caricamento