Barchino carico di tunisini arriva all'isola dei Conigli: quattro sbarchi in poche ore

A chiamare le forze dell'ordine sono stati i tantissimi turisti che erano ancora in spiaggia. L'hotspot, dove stamattina c'erano soltanto due uomini, è di nuovo saturo

La barca di tunisini arrivata all'isola dei Conigli

Accerchiate. Da stamani, migliorate le condizioni del tempo, le isole Pelagie sono tornate ad essere attorniate da barchini e migranti. Quattro i diversi gruppi di extracomunitari - per un totale di 120 persone - bloccati nel giro di pochissime ore. La penultima "carretta del mare" è arrivata in concomitanza con il tramonto. Ed è giunta - con a bordo 21 uomini - praticamente davanti la spiaggia dell'isola dei Conigli, a pochissimi metri dal bagnasciuga. Increduli i tantissimi turisti che erano ancora sull'arenile. Gente che ha fatto subito scattare l'allarme e la polizia di Stato si è precipitata. Diciannove sono stati bloccati immediatamente, altri due invece sono stati ritrovati - mentre cercavano di allontanarsi - per strada.  

Nove i tunisini che sono stati invece ritrovati, dalla Guardia costiera, sull'isolotto di Lampione. I migranti, nel pomeriggio, sono stati subito soccorsi e sono stati portati a Lampedusa. Vanno ad aggiungersi ai 12, fra i quali una donna, che erano arrivati stamattina a bordo di un barchino. Ad accorgersi di loro, quando erano praticamente giunti a destinazione, è stata una motovedetta della Guardia di finanza.

Caso Ocean Viking, ecco la svolta: il Viminale indica Lampedusa come porto sicuro

In serata, poi, un barcone - con 78 migranti a bordo, camerunensi e tunisini, - è stato intercettato a ridosso della costa: a circa 500 metri. Anche i 78 sono sbarcati a molo Favarolo e poi sono stati accompagnati all'hotspot di contrada Imbriacola dove - dopo i trasferimenti degli scorsi giorni verso Porto Empedocle - erano rimasti, almeno fino a questa mattina, soltanto due immigrati: due uomini che hanno un principio di scabbia e sono stati lasciati nella struttura - si chiama "blocco sanitario" - perché tenuti sotto cure mediche. 

Quando arriveranno i migranti - complessivamente 82 - che si trovano sull'Ocean Viking, nella struttura di contrada Imbriacola, si arriverà a complessive 202 presenze. Ancora una volta, praticamente all'improvviso, l'hotspot sarà di nuovo pieno e supererà la capienza massima prevista che è per 95 persone.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento