rotate-mobile
L’emergenza / Lampedusa e Linosa

Sbarchi senza sosta: quasi 600 migranti in meno di 24 ore

All'hotspot di contrada Imbriacola, al momento, si trovano oltre 1.600 ospiti a fronte dei 350 posti disponibili, al via i trasferimenti

Altra giornata caldissima sul fronte dell'immigrazione. A Lampedusa sono arrivati 597 migranti da stanotte. L'hotspot è al collasso ma nelle prossime ore sarà alleggerito con alcuni trasferimenti.

Ore 20. Ancora uno sbarco, il quattordicesimo dalla mezzanotte, a Lampedusa. Sono 35, di cui 9 donne, due delle quali incinte, i migranti che erano a bordo di un gommone che e' stato soccorso dalla Capitaneria di porto. Hanno dichiarato di essere originari di Senegal, Costa D'Avorio, Burkina Faso, Gambia, Guinea, Mali e Camerun. Tutti sono stati portati all'hotspot dove sono state superate le 1.600 presenze.

Sono 1.623 i migranti presenti all'hotspot di Lampedusa (Ag). La polizia, su disposizione della Prefettura di Agrigento, ha avviato lo spostamento, in piccoli gruppi, dei migranti a Cala Pisana dove ha ancorato la nave Diciotti della Guardia costiera. Verranno imbarcati in 600 e poi la Diciotti prendera' il largo verso Porto Empedocle 

In mattinata 82 tunisini, fra cui 7 donne e 20 minori (13 non accompagnati), sono sbarcati a Lampedusa. L'imbarcazione di 10 metri, partita da Zarzis (Tunisia), ha avuto dei problemi al motore ed e" rimasta alla deriva. A soccorrerla, a 22 miglia dalla costa, e' stata una motovedetta della Capitaneria. Anche questo gruppo e' stato portato all'hotspot dove ci sono 1.455 ospiti a fronte di 350 posti disponibili.

Il precedente bilancio, in mattinata, parlava di ben 12 sbarchi, con un totale di 481 migranti, avvenuti stanotte. E il giorno precedente, invece, si erano registrati altri 17 approdi con 698 persone. All'hotspot di contrada Imbriacola, al momento, si superano i 1.500 ospiti a fronte dei 350 posti disponibili.

L'inferno all'improvviso a Lampedusa: 15 sbarchi di migranti in meno di 12 ore

Il primo sbarco, in quella che è stata per Lampedusa una notte d'inferno, si è verificato sulla spiaggia della Guitgia dove i carabinieri hanno bloccato, a mezzanotte, 97 siriani, egiziani e bengalesi. La barca di 12 metri utilizzata per la traversata era partita da Zuwara in Libia. Stesso porto da dove sono salpati i 53 intercettati a 17 miglia dalla Guardia costiera e gli 82, fra cui 9 donne, bloccati all'esterno del porto dalla Guardia di finanza. Il quarto sbarco è stato composto da 86 egiziani, fra cui una donna. Un barchino di 7 metri, partito da Mansour in Tunisia e incagliatosi fra gli scogli di Lampione, è stato soccorso dai militari delle Fiamme gialle. A bordo19 migranti, fra cui 7 donne. La stessa motovedetta ha bloccato un altro natante con 12 egiziani, fra cui 2 minori e poi altri 10 tunisini, fra cui 3 minori. All'alba, sono stati agganciati, dalla Guardia di finanza, altri 74 egiziani e sudanesi, fra cui 24 minori , e poi altri 12 tunisini. Quindici i tunisini, fra cui una donna, del decimo sbarco e 6 quelli bloccati dalla Capitaneria su una barca di 5 metri partita da Sous. L'ultimo approdo, in ordine di tempo, è stato di 15 tunisini soccorsi dalla Guardia costiera.

Fra gli ultimi 481 migranti arrivati ci sono una sessantina di casi di scabbia e un diabetico.

(aggiornato alle 13:45)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarchi senza sosta: quasi 600 migranti in meno di 24 ore

AgrigentoNotizie è in caricamento