Lunedì, 15 Luglio 2024
L'emergenza / Lampedusa e Linosa

Migranti, giornata nera a Lampedusa: da mezzanotte 33 sbarchi con oltre 1200 persone approdate

La polizia ha già iniziato a scortare verso il porto dei gruppi che verranno imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle

Ore 20. Ancora sbarchi a Lampedusa dove sono giunti, con 9 barchini, altri 327 migranti. Il penultimo natante, con a bordo 51 ivoriani, guineani, malesi e senegalesi, è arrivato direttamente a molo Favarolo. Altri 25 tunisini (2 donne e 1 minore), ed è stato il 33esimo sbarco della giornata, sono stati invece rintracciati, dalla guardia di finanza, sull'isolotto di Lampione.  Sugli ultimi 9 natanti, salpati tutti da Sfax e uno da Cheba, c'erano da un minimo di 22 ad un massimo di 51 persone. 
Da mezzanotte, a Lampedusa, con 33 approdi sono arrivate 1.293 persone. All'hotspot di contrada Imbriacola, al momento, ci sono 1.178 ospiti. Fra poco la polizia ultimerà la scorta dei 150 che verranno imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle. Stamattina, su disposizione della Prefettura di Agrigento, erano stati 353 i migranti che avevano lasciato l'isola sempre per Porto Empedocle.

Ore 16. Dieci barchini, con un totale di 364 migranti, sono stati soccorsi al largo di Lampedusa dalle motovedette della Guardia di finanza e dalla nave ong Sea Punk1. Salgono a 24, dalla mezzanotte, gli approdi sulla maggiore delle isole Pelagie con complessivi 966 persone. 
L'ultimo sbarco, in ordine di tempo, è stato direttamente sulla terraferma: 24 tunisini sono stati rintracciati dai militari della tenenza delle Fiamme gialle direttamente sulla strada di Ponente. Prima le motovedette hanno agganciato imbarcazioni, tutte salpate dalla Tunisia, con a bordo da 29 a 44 tunisini, etiopi, sudanesi, somali, ivoriani. La nave ong Sea Punk1 ha invece sbarcato, al molo commerciale, 38 eritrei e sudanesi. 
Tutti i gruppi, dopo i triage sanitari, sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola

Ore 12:35. Sette sbarchi, con 302 migranti, nel giro di poco più di un'ora, a Lampedusa dove gli approdi, dalla mezzanotte, salgono a 14 con un totale di 602 persone. 
Gli ultimi 7 barchini sono stati agganciati o soccorsi dalle motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria. A bordo c'erano da un minimo di 36 ad un massimo di 50 persone, fra cui donne e minori, originari del Sudan, Costa d'Avorio, Guinea, Somalia, Gambia, Mali, Burkina Faso e Camerun. Tutti i 7 gruppi hanno riferito di essere salpati da Sfax, in Tunisia.

Ore 9:40. Altri 84 migranti sono sbarcati a Lampedusa dove, da mezzanotte, gli approdi sono saliti a 7 con un totale di 300 persone. Il penultimo barchino, con a bordo 40 ivoriani, gambiani, liberiani, nigeriani e camerunesi, è stato soccorso dalla nave ong Nadir che è attraccata, per lo sbarco, al molo commerciale. Lo stesso identico posto dove, poco dopo, è autonomamente giunto un natante con a bordo 44 persone partite, a loro dire, da Sfax in Tunisia. La carretta è stata sequestrata dalla Capitaneria di porto. 

All'hotspot di contrada Imbriacola ci sono, adesso, 526 ospiti. La polizia ha però già iniziato a scortare verso il porto dei gruppi di migranti che verranno imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle. Su disposizione della Prefettura di Agrigento sono 228 le persone che lasceranno, infatti, l'isola. 

Dopo l'approdo dei 142 che erano su un peschereccio di 14 metri, le motovedette della Guardia costiera hanno agganciato barchini con a bordo da 34 a 45 persone, fra cui donne e bambini, originarie di Sudan, Benin, Niger, Burkina Faso, Etiopia, Mali e Senegal.

(Aggiornato alle 20)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, giornata nera a Lampedusa: da mezzanotte 33 sbarchi con oltre 1200 persone approdate
AgrigentoNotizie è in caricamento