"Ubriachi si scagliano contro i carabinieri", scatta l'arresto per due uomini

Dopo la perquisizione personale, sarebbero stati trovati in possesso di un coltello a scatto della lunghezza di 10 centimetri, di 8 grammi hashish e di 0,5 di cocaina    

Una veduta di Lampedusa dove i carabinieri hanno effettuato il doppio arresto

Inveivano contro i clienti del bar-ristorante. Erano ubriachi e quindi avevano un atteggiamento ostile contro ogni avventore. I carabinieri della stazione di Lampedusa li hanno arrestati. E lo hanno fatto perché, quando i militari sono giunti all'interno del locale, i due si sarebbero scagliati anche contro i carabinieri.

Delle ipotesi di reato di resistanza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere dovranno, adesso rispondere Abderrazzak Chouchane, tunisino di 46 anni, e Hassen Rouaja, 30 anni, residente a Mazara del Vallo. I carabinieri, aggrediti, sono finiti per terra ed hanno riportato escoriazioni guaribili in tre giorni. I due, dopo la perquisizione personale, sarebbero stati trovati in possesso - secondo la ricostruzione ufficiale dei carabinieri della compagnia di Agrigento - di un coltello a scatto della lunghezza di 10 centimetri, con lama di sei; di 8 grammi hashish e di 0,5 di cocaina.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento