"Inveisce contro il proprietario del bar e i carabinieri", denunciata 35enne

La donna, all'arrivo dei militari dell'Arma, è andata ulteriormente in escandescenza

Una veduta del centro di Lampedusa

Inveiva con alcuni clienti e con lo stesso proprietario del bar. Nonostante i tentativi per allontanarla, la trentacinquenne romena continuava a manifestarsi in stato fortemente alterato. Non pare avesse bevuto. In via Vittorio Emanuele, notando qualcosa di strano nell’esercizio commerciale, si sono, ad un certo punto, fermati anche i carabinieri che erano impegnati in un controllo del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, alla sola vista delle divise, sarebbe andata in escandescenze e anche se i militari hanno cercato di calmarla, la romena avrebbe tentato di scagliarsi contro i carabinieri. Militari che l’hanno denunciata per resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento