rotate-mobile
Cronaca Lampedusa e Linosa

Centro di recupero per tartarughe, il Comune replica alla Regione

Il Servizio di gestione faunistica aveva detto di non avere mai ricevuto alcuna richiesta, l'ente: "Ecco il numero di protocollo"

"In merito ad alcune dichiarazioni rilasciate agli organi di stampa dal “Servizio Gestione della Fauna Selvatica della Regione Siciliana”, secondo le quali il Comune di Lampedusa e Linosa e l’Area Marina Protetta non avrebbero inviato alcuna richiesta per la gestione del Centro Recupero Tartarughe Marine di Linosa, e che in ogni caso non avrebbero i requisiti di legge”, si precisa che la documentazione di richiesta di autorizzazione in deroga è stata protocollata il 14 giugno".

La Regione: "Non abbiamo ricevuto nessuna autorizzazione"

Lo precisa il Comune di Lampedusa, con riferimento alla polemica a distanza con la Regione, e aggiunge: "All’interno del dipartimento regionale, prima di esprimersi e rilasciare incaute dichiarazioni alla stampa, dovrebbero documentarsi adeguatamente sui fatti e in particolare sulla documentazione inviata per PEC dal Comune di Lampedusa e Linosa e dalla AMP Isole Pelagie come previsto dalla stessa normativa regionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro di recupero per tartarughe, il Comune replica alla Regione

AgrigentoNotizie è in caricamento