Fondali pieni di relitti, Martello: "Perché non risarcire le marinerie?"

Il sindaco di Lampedusa: "Se lo dico arriva il mistificatore di turno che dice che noi 'speculiamo sui migranti'. Ma si potrà, prima o poi, affrontare questo tema spogliandoci dalle casacche politiche e usando solo il buon senso?"

"Nessuno ha mai fatto uno studio per verificare la situazione sui fondali di Lampedusa dove giacciono i relitti dei barconi: sono un rischio costante per i pescherecci che vengono danneggiati, così come le reti e le attrezzature. E chi li paga questi danni? Finora li hanno pagati i nostri pescatori, ma non è giusto. Se c'è una grandinata, si proclama la calamità naturale e gli agricoltori vengono sostenuti e risarciti. E se il mare è pieno di relitti che danneggiano i pescherecci, non è anche questa una calamità?". Lo ha detto il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, intervenendo alla presentazione di Photoansa 2019 a palazzo dei Normanni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Perché non risarcire anche le marinerie? Ecco, però se lo dico arriva il mistificatore di turno che dice che noi 'speculiamo sui migranti'. Ma si potrà, prima o poi, affrontare questo tema spogliandoci dalle casacche politiche e usando solo il buon senso?" - ha aggiunto - .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento