Mare troppo mosso, salta l'immersione dei sub per recuperare la salma

Ieri, il robot della Guardia costiera di Messina aveva avvistato il cadavere di Francesco Solina, il pescatore di 51 anni considerato disperso per 9 giorni

Una motovedetta della Guardia costiera e Francesco Solina

Non ce l'hanno fatta. Il mare troppo agitato non ha permesso l'immersione delle due squadre di sub della Guardia costiera di Messina e Cagliari. L'immersione era prevista per oggi, dopo che ieri il "rov" - il robot della Guardia costiera di Messina - aveva avvistato il cadavere di Francesco Solina, il pescatore di 51 anni di Lampedusa, di cui non si avevano più notizie dalla notte del naufragio del peschereccio "Giacomo Maria". 

LEGGI ANCHE: Il "rov" avvista il cadavere del pescatore disperso

Secondo le video-riprese del robot, Solina è rimasto incastrato in prossimità di uno dei portelloni, all'altezza del verricello, ossia dove si trovava nel momento in cui la barca è affondata. 

LEGGI ANCHE: Il peschereccio affonda, salvi tre membri dell'equipaggio 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le squadre dei sommozzatori resteranno comunque operativi, a Lampedusa. E non appena le condizioni del mare - che hanno già complicato l'immersione del "rov" e dunque l'avvistamento del cadavere - lo permetteranno tenteranno l'immersione per cercare di disincagliare la salma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento