rotate-mobile
Sanità / Lampedusa e Linosa

Lampedusa: dopo pneumologia e diabetologia, sì ad internista e dermatologo

Durante la riunione in Regione s'è discusso dell'apertura di una nuova farmacia e della guardia medica di Linosa

"Continuiamo a lavorare per migliorare e potenziare l'offerta delle prestazioni sanitarie a Lampedusa e Linosa: sono già stati attivati nuovi servizi specialistici, ed altri saranno presto implementati. Per quel che riguarda la richiesta di una seconda farmacia a Lampedusa, procederemo con l'esame di una apposita delibera del consiglio comunale necessaria all'assessorato per l'iter di autorizzazione alla licenza". Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, a proposito della riunione che si è svolta stamattina all'assessorato regionale alla Salute, a Palermo, in merito ai servizi sanitari nelle isole Pelagie. Alla riunione, insieme a Martello, erano presenti Mario La Rocca dirigente generale dell'assessorato, Pippo Noto direttore del Distretto 42, Francesco Cascio responsabile del poliambulatorio di Lampedusa e Marco Palmeri dirigente del servizio di emergenza-urgenza 118.

"I nuovi servizi recentemente attivati a Lampedusa sono quelli di pneumologia e diabetologia - aggiunge Martello - e prevedono la presenza settimanale di uno specialista. Per quel che riguarda il medico geriatra ed il neurologo, la loro presenza è adesso assicurata con cadenza settimanale e non più ogni due settimane". "Oltre a queste nuove prestazioni che sono già disponibili per la nostra comunità - prosegue Martello - è stato inoltre assicurato da parte dell'assessorato e dell'Asp l'impegno per implementare al più presto altri servizi, in particolare la presenza di un internista per i piani terapeutici, la presenza di un dermatologo ogni settimana e non più ogni due settimane come avviene adesso, ed il rafforzamento del servizio di psichiatria".

Nel corso della riunione è stata poi discussa la situazione che riguarda la Guardia Medica di Linosa. "Ci sono diversi aspetti che, sulla base delle richieste e delle esigenze dei cittadini linosani, ho esposto nel corso della riunione e che riguardano in particolare il servizio di pediatria e di vaccinazione per i bambini, e la necessità della presenza periodica di un medico specialista sull'isola. I dirigenti dell'assessorato e dell'Asp - conclude Martello - hanno valutato queste richieste con attenzione assicurando il loro impegno per migliorare l'erogazione di servizi di assistenza sanitaria a Linosa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa: dopo pneumologia e diabetologia, sì ad internista e dermatologo

AgrigentoNotizie è in caricamento