rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Caso Open Arms, il sindaco lancia l'hashtag: #IoSonoPescatore

Martello, indossato una maglietta con la scritta, ha avviato una sorta di diplomatica protesta contro la decisione di continuare a trattenere a bordo della nave i profughi soccorsi 15 giorni fa nel Mediterraneo

"La prima volta che sono salito su una barca mi hanno insegnato che ogni vita umana in pericolo va salvata. Perché il mare ha le sue regole, e vanno rispettate". E' con queste parole e indossando una maglietta con l'apposita scritta che il sindaco delle Pelagie, Totò Martello, figlio di pescatori, ha lanciato l'hashtag #IoSonoPescatore.

Martello: "Ridicolo farli scendere con il contagocce"

Martello, di fatto, ha avviato una sorta di diplomatica protesta contro la decisione - del Viminale - di continuare a trattenere a bordo della Open Arms i profughi soccorsi 15 giorni fa nel Mediterraneo. La nave della Ong spagnola da ieri mattina è ancorata a poche centinaia di metri dall'entrata del porto.

L'evacuazione di 13 migranti della Open Arms, il medico: "Nessuna emergenza, stavano bene"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Open Arms, il sindaco lancia l'hashtag: #IoSonoPescatore

AgrigentoNotizie è in caricamento