Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Lampedusa e Linosa

"Stipendi sempre in ritardo per gli operatori ecologici", l'Usb chiede audizione

Aldo Mucci: "E' un pregiudizio per i diritti costituzionalmente garantiti degli utenti ad avere un servizio di igiene ambientale"

"Il sistematico ritardo nel pagamento degli stipendi ed i salari bassissimi". L'unione sindacale di base, di cui è responsabile Aldo Mucci, a tutela dei netturbini che prestano servizio a Lampedusa, chiede un'audizione all'Anac dell'assessorato regionale all'Energia e Servizi di pubblica utilità ed all'Anci.

"Il frequente ritardo negli adempimenti contrattuali di natura economica da parte delle aziende Iseda, Seap e Sea che operano nel Comune di Lampedusa - scrive il sindacalista Aldo Mucci - è un pregiudizio per i diritti costituzionalmente garantiti degli utenti del servizio di igiene ambientale. Accanto a questa drammatica realtà, aggiungiamo i bassissimi salari percepiti dai lavoratori e la cronica incapacità, da parte delle imprese, di adempiere con puntualità agli obblighi contrattuali. Ciò è la conseguenza dei mancati trasferimenti economici dovuti dalla Regione sicilia all'amministrazione comunale e quest'ultima alle imprese. Un sistema inaccettabile che dura da molti anni e che produce disservizi e confusione", 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stipendi sempre in ritardo per gli operatori ecologici", l'Usb chiede audizione
AgrigentoNotizie è in caricamento