Il naufragio e il racconto dei pescatori: "Abbiamo capito che le onde altissime avrebbero fatto capovolgere la barca"

Stefano Martello e Calogero Sanguedolce sono i due lampedusani che hanno dato l'allarme consentendo così l'intervento tempestivo delle motovedette che sono riuscite a trarre in salvo 149 migranti

Una veduta della costa di Lampedusa

Sono stati due pescatori ad avvisare ieri pomeriggio la Capitaneria di porto della presenza di un barcone in difficoltà a un miglio dalla costa di Lampedusa, che si è poi capovolto. Stefano Martello e Calogero Sanguedolce, questi i nomi dei due lampedusani, hanno dato l'allarme consentendo così l'intervento tempestivo delle motovedette che sono riuscite a trarre in salvo 149 migranti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Barca carica di migranti si capovolge, 149 persone salvate: sfiorata la strage

"Stavamo passeggiando lungo il tratto di costa che si affaccia su Cala Galera - racconta Stefano Martello - perché i pescherecci sui quali lavoriamo sono fermi a causa del maltempo. Quando abbiamo visto la barca navigare verso il porto abbiamo capito subito che le onde altissime stavano per fare capovolgere l'imbarcazione. Abbiamo chiamato la Capitaneria e le motovedette sono arrivate nel giro di pochi minuti. E' stata questa tempestività a salvare i migranti che nel frattempo erano caduti in acqua, senza l'intervento immediato delle motovedette sarebbero tutti morti".

Il naufragio davanti l'isola dei Conigli: 7 i cadaveri ritrovati, aperta un'inchiesta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento