Il naufragio di Lampedusa, il Rov ha individuato il relitto: attorno ci sono delle salme

A causa delle cattive condizioni di visibilità, non è al momento possibile stabilire quanti siano i cadaveri

Il barcone in fondo al mare dopo il naufragio verificatosi all'inizio di ottobre

Ore 13. Il Rov della Guardia costiera ha individuato il relitto, naufragato sabato scorso ad un miglio dall'isola dei Conigli di Lampedusa, ma ha anche appurato che vi sono dei cadaveri. Non è stato possibile - a causa delle cattive condizioni di visibilità in fondo al mare: la barca è a circa 40 metri di profondità - stabilire quante salme ci siano.

Ore 10. I sub della Guardia costiera sono arrivati a Lampedusa e oggi dovrebbero iniziare le immersioni nel tratto di mare, a circa un miglio dall'isola dei Conigli, dove sabato pomeriggio si è verificato il naufragio di un barcone partito dalla Libia con circa 170 persone a bordo. 

Sommozzatori in arrivo per la ricerca delle salme

La Guardia costiera, con l'aiuto dei pescatori di Lampedusa, ha rinvenuto una traccia sonar che potrebbe coincidere con l'imbarcazione affondata che dovrebbe trovarsi a circa 40 metri di profondità. Il Rov del nucleo sommozzatori della Guardia costiera darà conferma se si tratta effettivamente della barca e se intorno vi sono cadaveri. A coordinare anche questa fase di ricerche è il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, che nelle ore immediatamente successive alla tragedia ha aperto un fascicolo d'inchiesta. Al momento sono soltanto 5 le salme recuperate e una quindicina continuano ad essere i dispersi.

Il relitto è a circa 40 metri di profondità

Nelle prossime ore, naturalmente, si avrà contezza sulla presenza di eventuali cadaveri rimasti impigliati nel barcone e dunque colati a picco assieme a quello che avrebbe dovuto essere il loro mezzo verso la speranza di futuro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento