Sabato, 13 Luglio 2024
Il fenomeno / Lampedusa e Linosa

Migranti: due nuovi sbarchi a Lampedusa, 720 lasciano l'hotspot

Ieri, sull'isola, si sono registrati 8 sbarchi con un totale di 211 persone

Ottantuno migranti, su due diversi barchini, sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia costiera al largo di Lampedusa. Ieri, sull'isola, si sono registrati 8 sbarchi con un totale di 211 persone. 

All'hotspot, all'alba, c'erano 1.105 ospiti a fronte di poco meno di 400 posti disponibili. Centoventi sono stati già imbarcati su pattugliatore della Guardia di finanza diretto a Siracusa. Nelle prossime ore saranno 600 i migranti che lasceranno la struttura di primissima accoglienza: con la nave Dattilo verranno trasferiti a Reggio Calabria. 

Il sindaco di Pozzallo: "Un terzo dei migranti trasferiti da noi erano positivi al Covid"

"Si ha la sensazione che gli sbarchi dei migranti, specialmente da Lampedusa, stiano mettendo in crisi procedure e meccanismi che ormai erano consolidati da anni. Non si può non esprimere grande perplessità per gli ultimi due trasferimenti di migranti da Lampedusa con motovedette militari, in cui sono stati trasportati nell'hotspot di Pozzallo 178 migranti, un terzo dei quali positivi al Covid". Lo ha detto il sindaco del paese del Ragusano, Roberto Ammatuna, osservando che "non è accettabile che possono essere accolti migranti senza che venga eseguito prima il tampone, così come avviene da sempre in ogni sbarco a Pozzallo con l'efficiente e prezioso coordinamento della Prefettura di Ragusa". "Non è possibile - aggiunge Ammatuna - che nessuno informi il sindaco, massima autorità sanitaria del territorio. Inoltre le condizioni dei migranti arrivati non erano fra quelle migliori, anche perché a Lampedusa non era stato consegnato nemmeno il ticket con gli indumenti. Vero è che ormai il Covid non rappresenta un grande pericolo, ma è altrettanto vero che la cautela deve essere sempre massima. A Pozzallo da sempre ci si è organizzati al meglio, garantendo prima di tutto accoglienza con sicurezza e legalità. Ecco perché - conclude il sindaco di Pozzallo - ci permettiamo di suggerire al ministero dell'Interno e alla Prefettura di Agrigento di far eseguire i tamponi a tutti i migranti che vengono trasferiti". .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: due nuovi sbarchi a Lampedusa, 720 lasciano l'hotspot
AgrigentoNotizie è in caricamento