Venerdì, 19 Luglio 2024
Nessuno stop alle traversate / Lampedusa e Linosa

Canale di Sicilia "invaso" da barchini: 27 sbarchi con 891 migranti a Lampedusa

704 ospiti dell'hotspot sono partiti con la nave militare Cassiopea alla volta di Messina e Reggio Calabria. Erano 706 le persone imbarcate, ma prima del disormeggio, un uomo è stato colto da improvviso malore ed è stato trasferito, assieme alla moglie, al Poliambulatorio

Ore 21,30. Altri 5 sbarchi, con un totale di 157 migranti, a Lampedusa dove, da mezzanotte, gli approdi salgono a 27 con complessivi 891 nordafricani. Sugli ultimi barchini bloccati dalla Capitaneria c'erano da un minimo di 10 libici ad un massimo di 62 persone, fra cui donne e bambini, originari di Burkina Faso, Costa d'Avorio, Congo, Guinea, Mali. Due i natanti, che a detta degli sbarcati, sono salpati da Zuwara in Libia. 
Dall'hotspot, dove oggi 360 persone sono state trasferite con il traghetto per Porto Empedocle, 180 con due motovedetta per Pozzallo, 704 con la nave militare Cassiopea per Messina e Reggio Calabria, sono al momento presenti 2.213 ospiti. 

Minorenni si allontanano dall'hotspot, danneggiano auto e tentano furto: lampedusani in allarme

Ore 18,30. Altri 61 migranti, che facevano rotta verso Lampedusa a bordo di 4 diversi barchini, sono stati soccorsi dalle motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza e dalla nave Ong Life Support che ha poi trasbordato il gruppo di 13 persone, fra cui 6 donne e 5 minori, sulla Cp2105 della Guardia costiera. Salgono a 22, con un totale di 734 persone, gli approdi dalla mezzanotte. 
Intanto, 704 migranti, ospiti dell'hotspot, sono partiti con la nave militare Cassiopea alla volta di Messina e Reggio Calabria. Erano 706 le persone imbarcate, ma prima del disormeggio, un uomo è stato colto da improvviso malore ed è stato trasferito, assieme alla moglie, al Poliambulatorio. 

Ore 13. La nave militare Cassiopea ha attraccato al porto di Lampedusa ed è in corso l'imbarco di 700 dei 2.794 ospiti dell'hotspot di contrada Imbriacola. Ad operazioni concluse, la nave prenderà il largo per Messina prima e Reggio Calabria dopo. Nella struttura di primissima accoglienza sono rimaste intanto 2.094 persone, fra cui 957 minori. 
Gli agenti della Questura di Agrigento, già in mattinata, hanno permesso il trasferimento, disposto dalla Prefettura, di 530 migranti (80 con motovedetta Guardia di finanza verso Pozzallo e 450 con traghetto di linea per Porto Empedocle). Uno sforzo sovrumano, quello dei poliziotti in servizio all'hotspot, che, ancora una volta, hanno consentito un rapido alleggerimento della struttura di contrada Imbriacola dove ieri c'erano oltre 3.300 persone, fronteggiando gli arrivi di ieri e della notte, rispettivamente 1.167 e 652. 
Intanto, sull'isola di Lampedusa, s'è registrato il 18esimo sbarco, a partire da mezzanotte, con altri 21 tunisini.  

Ore 8,10. Sono 652 i migranti che, fra la notte e l'alba, sono giunti a Lampedusa dove ci sono stati 17 sbarchi. Fra i migranti soccorsi anche i 12 tunisini, fra cui una donna, che sono stati bloccati, poco prima delle 3, a molo Madonnina, dai carabinieri. Il gruppetto è riuscito ad arrivare sulla terraferma con un barchino di legno di 5 metri. La Guardia di finanza, nelle acque antistanti all'isola, ha bloccato prima un barchetta con a bordo 6 tunisini e poi un gommone con 2 uomini che hanno riferito d'essere partiti alle ore 22 di mercoledì da Mahdia, in Tunisia. Due le imbarcazioni che, a detta dei migranti sbarcati, sono salpate dalla Libia: su una, partita da Abu Kammash, c'erano 39 (9 donne e 11 minori) egiziani, marocchini, siriani e palestinesi, su un'altra partita da Zuara erano in 62 (1 donna e 2 minori) sedicenti bengalesi, egiziani e siriani. La maggior parte dei natanti, con una media di 50 persone a bordo, è salpata invece da Sfax, in Tunisia. 
Ieri, nell'arco di 24 ore, sull'isola c'erano stati 29 sbarchi con un totale di 1.167 persone.

Ventinove sbarchi con 1.167 migranti, in 2.196 hanno lasciato Lampedusa

Sono 2.733 i migranti che, alle ore 7, erano presenti all'hotspot di Lampedusa da dove ieri, con traghetti, navi militari ed aereo, sono stati trasferiti 
complessivamente 2.196 persone. Ma gli sbarchi non si sono fermati, soltanto durante la notte sono giunti infatti 652 migranti. 
Su disposizione della Prefettura di Agrigento, d'intesa con il Viminale, alle 6,30, con una motovedetta della Guardia di finanza che sta viaggiando verso Pozzallo sono stati trasferiti 80 migranti. Per metà mattinata, la polizia scorterà al porto 450 ospiti della struttura di primissima accoglienza che verranno imbarcati sul traghetto di linea Galaxy che in serata arriverà a Porto Empedocle. E' attesa, intanto, la nave militare Cassiopea che imbarcherà 700 migranti e poi in serata altri 180 lasceranno l'isola con il traghetto Cossyra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canale di Sicilia "invaso" da barchini: 27 sbarchi con 891 migranti a Lampedusa
AgrigentoNotizie è in caricamento