menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un precedente sbarco

Un precedente sbarco

Con la polmonite o a rischio parto, migranti trasferiti d'urgenza a Lampedusa

Un uomo ed una donna, dopo il primo approdo sulla più grande delle isole Pelagie, sono stati già trasportati, in elisoccorso, all'ospedale "Cervello" di Palermo

Una donna ed un uomo, per una sospetta polmonite, sono stati portati al poliambulatorio di Lampedusa e subito trasferiti, in elisoccorso, all'ospedale "Cervello" di Palermo. 

Stessa destinazione - ossia il Poliambulatorio di Lampedusa - per altre quattro donne, in avanzato stato di gravidanza, che, però, in attesa di partorire, sono rimaste nella struttura sanitaria della più grande isola Pelagie.

Sono complessivamente sette, nelle ultime ore, i migranti soccorsi nel canale di Sicilia e subito trasferiti, a causa delle loro condizioni di salute gravi o delicate, grazie alle motovedette della Capitaneria di porto, a Lampedusa. Perché Lampedusa resta sempre, naturalmente, la prima porta di ingresso d'Europa e dunque per soccorrere i profughi che sono in difficoltà, anche dal punto di vista sanitario, si preferisce utilizzare, quale punto d'attracco, proprio sull'isola.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento