Bermuda e scarpette lucide .. anche più bimbi fra i 369 sbarcati, in 128 lasciano Lampedusa

Il trasferimento verrà effettuato, in serata, con le motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza. Sull'isola, se non ci saranno nuovi sbarchi, resteranno in 1.398

Il peschereccio carico di migranti arrivato stanotte

Ore 16,51. La Prefettura di Agrigento ha disposto il trasferimento, con le motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, di 128 dei 1.526 migranti che si trovano sull'isola di Lampedusa. I 128 che partiranno in serata sono ospiti dell'hotspot e per tutti loro è arrivato l'esito - negativo - del tampone anti-Coronavirus. Di questo gruppo fanno parte anche i 55 migranti che avrebbero dovuto lasciare l'isola, ma il traghetto non è arrivato, in tarda mattinata. Questi 55 dopo lo sbarco a Porto Empedocle verranno trasferiti nelle strutture d'accoglienza dell'Abruzzo. Gli altri 73 migranti resteranno invece in centri della Sicilia. Sull'isola, dopo questo trasferimento, dovrebbero restare - sempre se non ci saranno nuovi sbarchi - in 1.398.

Ore 9,15. La conta è andata avanti per ore. Ed è stata anche ripetuta più volte. Sono 370 (e non 450 come era stato reso noto stanotte ndr.) i migranti - tutti originari del Bangladesh e del Senegal - che sono arrivati stanotte a Lampedusa. Fra loro anche 13 donne e 33 minori. I piccini indossavano bermuda ricamati in colore oro e scarpine lucide e pulite. A colpire chi si trovava al porto, ed ha assistito allo sbarco, il fatto che la maggior parte di coloro che sono sbarcati erano vestiti bene, molto bene. 

Musumeci: "Conte convochi il Consiglio dei ministri, non costringete a proclamare scioperi"

IL VIDEO. Arriva un peschereccio con 450 migranti: Lampedusa sempre più in ginocchio“

Tutti sono stati portati alla Casa della fratellanza, locali della parrocchia di San Gerlando gestiti dal sacerdote don Carmelo La Magra. Le operazioni si sono concluse all'alba. La decisione di accompagnare i 370 alla Casa della fratellanza è stata presa perché l'hotspot è già in tilt. Nella struttura trovano già ospitalità ben 1.131 persone, a fronte dei 192 posti disponibili. Una situazione di emergenza più volte sottolineata dal sindaco che ribadisce le critiche verso il Governo: "A Lampedusa lo Stato non esiste - dice Martello - ormai siamo di fronte a una situazione ingestibile, ad una emergenza umanitaria. Non so ancora quando e come verrà organizzato il trasferimento di queste oltre 1.500 persone. Mi è stato comunicato che il traghetto di linea con Porto Empedocle non approderà stamane a Lampedusa a causa delle cattive condizioni meteo. In compenso si recherà a Linosa per recuperare il portellone che si era staccato nei giorni scorsi dalla nave Sansovino". 

Prova a scavalcare la recinzione dell'hotspot ma cade e resta ferito: migrante salvato dai pompieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento