Cronaca

Armato di martello si scaglia contro la caserma: arrestato 21enne disoccupato

Quando i militari dell’Arma sono accorsi tentato di bloccarlo, ha lanciato contro i carabinieri diversi oggetti e gli ha sferrato contro dei calci. Nessuno è rimasto ferito

Armato di martello si è scagliato, colpendo ripetutamente le pareti esterne, contro la stazione dei carabinieri. Con un pugno ha rotto il vetro di una finestra ed ha tentato di sfondare la porta d’ingresso. Quando i militari dell’Arma sono accorsi tentato di bloccarlo, ha lanciato contro i carabinieri diversi oggetti e gli ha sferrato contro dei calci. Nessuno dei militari è rimasto ferito, ma non è stato semplice riuscire a bloccare il ventunenne disoccupato di Lampedusa.

Un giovane che, dopo aver girato per le strade dell’isola armato appunto di martello, ha scatenato tutta la sua ira proprio contro la caserma. Il ventunenne è stato, naturalmente, e in flagranza di reato, arrestato e, inizialmente, in attesa del giudizio per direttissima, trattenuto nelle camere di sicurezza della stessa stazione dell’Arma che ha pesantemente danneggiato. Gli sono state contestate le ipotesi di reato di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato, però, già rimesso – dopo la direttissima appunto – in libertà. Stando a quanto è stato accertato dagli investigatori, il ventunenne si sarebbe scagliato contro la caserma dopo aver girovagato per le vie dell’isola armato proprio di martello. Complice il fatto che tutto è accaduto subito dopo la mezzanotte, il disoccupato non ha trovato – e per fortuna – nessuno in giro per le strade dell’isola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di martello si scaglia contro la caserma: arrestato 21enne disoccupato

AgrigentoNotizie è in caricamento