Caso "Mare Jonio", i Pm interrogano il capo missione Luca Casarini

I magistrati della Procura vogliono ricostruire con Casarini, che non è indagato, l’intera procedura che ha portato allo sbarco dei 50 migranti salvati nelle acque libiche

L'ingresso della brigata della Guardia di finanza di Lampedusa

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Cecilia Baravelli stanno interrogando da questa mattina a Lampedusa il capo della missione della Mare Jonio, Luca Casarini, ex attivista no global. La sua audizione, dopo circa tre ore, è stata sospesa per il pranzo.

Il comandante sotto torchio per 10 ore, domani tocca a Casarini 

I magistrati della Procura di Agrigento, volati a Lampedusa per coordinare personalmente le indagini sul caso della nave della Ong Mediterranea, approdata a Lampedusa nonostante un iniziale divieto delle autorità, vogliono ricostruire con Casarini, che non è indagato, l’intera procedura che ha portato allo sbarco dei 50 migranti salvati nelle acque libiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Indagato il comandante della nave Ong

Al momento l’unico indagato, per l’ipotesi di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e mancato rispetto dell’ordine di arrestare l’imbarcazione, è il comandante della Mare Jonio, Pietro Marrone, che ieri è stato interrogato respingendo le accuse e ribadendo di essersi limitato a salvare delle vite umane e di non avere fermato l’imbarcazione perché temeva un naufragio.

La Procura convalida il sequestro, Salvini: "E' un precedente storico"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento