rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Lampedusa e Linosa

La Mare Jonio resta confinata al largo, arrivano provviste e il medico Pietro Bartolo

Stamani, secondo quanto è stato reso noto da Mediterranea Saving Humans, è stata fatta una nuova richiesta urgente per far entrare in porto la nave. C'è il rischio di emergenza igienico-sanitaria

Ore 17. L'armatore Alessandro Metz, l'europarlamentare e medico di Lampedusa Pietro Bartolo e la portavoce di Mediterranea Alessandra Sciurba stanno salendo sulla nave Mare Jonio, che si trova a 13 miglia da Lampedusa: al confine delle acque territoriali italiane, per portare provviste e verificare le condizioni dei naufraghi, dell'equipaggio e della nave. A renderlo noto, sui social, è stata Mediterranea Saving Humans.

Niente più acqua e rifiuti a bordo

Niente più acqua e rifiuti a bordo. Dalla "Mare Jonio" che è ancora a 13 miglia dalla costa di Lampedusa, al confine con le acque territoriali italiane, viene lanciato un nuovo, accorato, Sos.

Onde alte due metri ed emergenza sanitaria: sbarcati bimbi, donne e malati: in 64 lasciano la "Mare Jonio"

"Il personale sanitario di bordo della Mare Jonio ha inviato alle autorità competenti una nuova richiesta urgente di entrata in porto della nave, a causa del rischio di emergenza igienico-sanitaria". Lo rende noto Mediterranea Saving Humans. "A creare allarme è la mancanza di acqua destinata a uso igienico e alle altre necessità di bordo, mancanza che si protrae da ormai 40 ore e di cui le autorità sono informate già dalle prime ore di ieri mattina - hanno spiegato - .
Sottolineiamo che questa emergenza non può evidentemente essere risolta con il semplice invio di bottiglie di acqua. Allarmante inoltre la presenza a bordo di rifiuti derivanti dal salvataggio e dalla permanenza a bordo dei naufraghi, come i vestiti impregnati di benzina e di deiezioni. Il rischio di malattie comunitarie - hanno concluso - è aggravato dalla mancanza d'acqua, con conseguenti possibili danni per la salute di naufraghi ed equipaggio".

"E' un nemico pubblico?" Le storie dei migranti che sono sulla "Mare Jonio"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Mare Jonio resta confinata al largo, arrivano provviste e il medico Pietro Bartolo

AgrigentoNotizie è in caricamento