rotate-mobile
Violenze domestiche / Lampedusa e Linosa

Assume alcol e droghe e picchia la compagna a schiaffi e pugni: condannato 49enne

La donna sarebbe stata costretta a non uscire sola da casa e le sarebbe stato tolto il denaro necessario per provvedere ai propri bisogni

Tre anni di reclusione per l'accusa di maltrattamenti ai danni della propria compagna: sono stati inflitti dai giudici della seconda sezione penale, presieduta da Wilma Angela Mazzara, nei confronti di un trentanovenne di Lampedusa. 

I presunti abusi ai danni della trentaseienne sarebbero andati avanti dal 2009 e per undici anni. La donna, in particolare, sarebbe stata continuamente sottoposta a vessazioni di natura fisica e psicologica. 

Il 49enne, sotto l'effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti, l'avrebbe colpita con schiaffi e pugni al volto e alla testa. E poi ancora l'avrebbe presa a bastonate, le avrebbe tirato i capelli e tappato la bocca per impedirle di gridare quando veniva percossa.

La presunta vittima, ripetutamente minacciata di morte e insultata, sarebbe stata costretta a restare in casa, privata del denaro minimo che le consentiva di provvedere ai propri bisogni e a quelli dei due figli minori.

Il pubblico ministero Giada Rizzo, a conclusione della requisitoria, aveva chiesto la condanna a 4 anni e 6 mesi. Il lampedusano, che è stato difeso dall'avvocato Daniele Re, è stato pure condannato a risarcire con 10mila euro l'ex compagna che si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvatore Santamaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assume alcol e droghe e picchia la compagna a schiaffi e pugni: condannato 49enne

AgrigentoNotizie è in caricamento