menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'hotspost di Lampedusa

L'hotspost di Lampedusa

Hotspot di Lampedusa, al via i lavori per evitare fughe e migliorare l'accoglienza

Appena ieri tre migranti erano riusciti ad allontanarsi dalla struttura di contrada Imbriacola, ma sono stati subito rintracciati dai carabinieri

Hanno preso il via oggi i lavori per migliorare la funzionalità dell'hotspot di contrada Imbriacola a Lampedusa. Verrà aumentati gli spazi da destinare all'accoglienza e all'attività amministrativa e gestionale. Con questo nuovo lotto di interventi verranno realizzati, e con priorità, i lavori per il rifacimento della recinzione perimetrale, in modo da scongiurare indebiti allontanamenti dal centro. Appena ieri, tre migranti erano riusciti ad allontanarsi dalla struttura d'accoglienza e sono stati rintracciati, per le strade dell'isola, dai carabinieri. 

I lavori di adeguamento tengono conto delle raccomandazioni formulate dalla task force interministeriale, istituita con decreto dei ministri dell'Interno e della Salute dello scorso 4 settembre, nonché di quelle della task force istituita dall'assessore alla Salute della regione Siciliana. Sono ormai quasi conclusi i lavori che renderanno disponibili ulteriori 132 posti. E la struttura arriverà così a 324 posti disponibili.

La Prefettura di Agrigento, in stretto raccordo con il mistero dell'Interno - dipartimento Libertà civili e Immigrazione, continua a seguire, con attenzione, l'esecuzione dei lavori, nonché a monitorare l'andamento del fenomeno migratorio. Il tutto, naturalmente, con l'apporto delle forze dell'ordine presenti sull'isola, della Croce Rossa e dei sanitari del Poliambulatorio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento