Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

"Sono tornati illegalmente a Lampedusa", la Mobile arresta tre tunisini

I migranti erano arrivati nei giorni scorsi sulla più grande delle isole Pelagie

L'arrivo a Porto Empedocle di alcuni dei migranti trasferiti da Lampedusa

Tre tunisini sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento per reingresso illegale sul territorio nazionale. Tutti e tre sono stati collocati, dopo le formalità di rito, nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima.

Prosegue l'attività di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina da parte della polizia di Stato. Dopo gli sbarchi registratisi a Lampedusa  negli ultimi giorni, la Squadra Mobile ha attivato una scrupolosa attività di indagine e, attraverso una mirata analisi del carteggio acquisito, è stato accertato che i tre indagati erano rientrati illegalmente in Italia. 

Ad essere arrestati sono stati: H. W., destinatario di un decreto di espulsione emesso dal prefetto di Bologna nell'ottobre del 2017, con divieto di reingresso per la durata di 3 anni; S. M.: destinatario di decreto di espulsione emesso dal prefetto di Palermo nel novembre dello scorso anno, con divieto di reingresso per 3 anni e S. S., sempre tunisino, destinatario di decreto di espulsione emesso dal prefetto di Varese nel giugno del 2017, con divieto di reingresso nel territorio nazionale per 5 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono tornati illegalmente a Lampedusa", la Mobile arresta tre tunisini

AgrigentoNotizie è in caricamento