rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Caso nave Iuventa, la difesa al riesame: "Niente reati, va dissequestrata"

Il legale della Ong, Leonardo Marino, impugna il provvedimento. L'inchiesta ipotizza il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

La difesa della Ong tedesca Jugend Rettet chiede il dissequestro della nave "Iuventa". L'avvocato agrigentino Leonardo Marino ha impugnato il provvedimento di sequestro del gip di Trapani, emesso su richiesta della Procura che indaga sulla condotta di alcune organizzazioni non governative impegnate nel soccorso dei migranti. La nave era stata fatta attraccare nei giorni scorsi al porto di Lampedusa.

Gli inquirenti ipotizzano irregolarità nelle operazioni di soccorso in mare e contestano - ma il fascicolo è ancora a carico di ignoti - il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

GUARDA IL VIDEO: Sequestrata la nave Iuventa

Secondo la difesa, che adesso chiede il dissequestro dell'imbarcazione, "non è stato commesso nessun reato". L'udienza al tribunale del riesame sarà fissata probabilmente a settembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso nave Iuventa, la difesa al riesame: "Niente reati, va dissequestrata"

AgrigentoNotizie è in caricamento