rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Ex sindaco di Lampedusa positivo al Covid, ricoverato all'ospedale "Cervello"

Bernardino De Rubeis è stato trasferito con elisoccorso del 118 a causa di una insufficienza respiratoria

L'ex sindaco di Lampedusa e Linosa, Bernardino De Rubeis, è stato trasferito in elisoccorso all'ospedale "Cervello" di Palermo. Non è in gravi condizioni, ma l'insufficienza respiratoria non lasciava tranquilli. De Rubeis, positivo al Coronavirus, era stato male nella giornata di ieri. Temendo un aggravarsi del quadro clinico è stato deciso, in via precauzionale, il suo trasferimento al nosocomio palermitano. 

All'inizio di aprile dell'anno scorso, il magistrato di sorveglianza di Trapani ha concesso la detenzione domiciliare all'ex sindaco De Rubeis, condannato definitivamente a 6 anni e 9 mesi di reclusione e in carcere da due anni e tre mesi dopo la sentenza della Cassazione che lo riconosceva colpevole di due ipotesi di concussione.

De Rubeis, difeso dagli avvocati Silvio Miceli e Vincenzo Caponnetto, ha lasciato il carcere di Trapani - era l'inizio dell'aprile del 2020 appunto - ed è tornato nella sua abitazione di Lampedusa, dopo il via libera del magistrato che ha giudicato le sue condizioni di salute incompatibili col regime carcerario. 

"Condannato per tangenti a quasi 7 anni di carcere", l'ex sindaco De Rubeis ai domiciliari
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex sindaco di Lampedusa positivo al Covid, ricoverato all'ospedale "Cervello"

AgrigentoNotizie è in caricamento