rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Tragedie del mare / Lampedusa e Linosa

La strage di migranti a Lampedusa, commemorazione per le otto salme

Al cimitero di Cala Pisana, in occasione della celebrazione dei defunti, ci sarà un omaggio alle vittime che giacciono ancora nella camera mortuaria

Si terrà davanti alla camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana a Lampedusa, domani, la giornata della Commemorazione dei defunti, una celebrazione funebre per le otto salme che sono ancora all'interno del piccolo obitorio.

L'imam è appena atterrato sulla più grande delle isole Pelagie. Nella camera mortuaria ci sono ancora le salme dei quattro bambini che hanno perso la vita durante la traversata. Si tratta delle due gemelline di meno di un mese, morte durante il viaggio, forse per ipotermia, che i genitori originari della Guinea volevano portare in Italia per farle assistere e curare perché sotto peso.

Le piccole sono state trovate dai militari della Guardia costiera che hanno soccorso il barchino con altre 58 persone lo scorso 25 ottobre. All'obitorio anche un maschietto e la femminuccia, rispettivamente di 10 mesi e un anno, che hanno perso la vita a causa delle ustioni dopo un incendio divampato, il 21 ottobre, sul barchino dove viaggiavano con 38 persone.  Per tre delle otto salme, un paio di giorni fa, sono arrivati i nulla osta al trasferimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La strage di migranti a Lampedusa, commemorazione per le otto salme

AgrigentoNotizie è in caricamento