Scoperto un "cimitero" di auto: area sequestrata e proprietario denunciato

Nella discarica abusiva erano presenti anche vecchi motocicli, sportelli, sedili, parti di veicoli e persino un’impastatrice per il cemento e un camion

Il "cimitero" delle auto di Lampedusa

Scoperto un "cimitero" di auto abbandonate. I carabinieri hanno sequestrato l’area e denunciato il responsabile. 

Continuano senza tregua i servizi straordinari dei carabinieri dedicati alla tutela dell’ambiente e al contrasto delle varie forme di inquinamento. Durante la giornata di ieri, l’attenzione dei militari dell’Arma si è concentrata su un’area adibita a discarica abusiva, a Lampedusa. E' scattato il sequestro del terreno dove erano state lasciate le carcasse di automobili, vecchi motocicli, sportelli, sedili, parti di veicoli e persino un’impastatrice per il cemento e un camion. 

Le indagini svolte dai militari hanno consentito di individuare e denunciare il presunto responsabile: un lampedusano che adesso dovrà giustificare, di fronte al tribunale di Agrigento, la sua condotta dannosa per l’ambiente. Lo sversamento dei liquidi contenuti nei motori e nelle batterie delle auto abbandonate alle intemperie, ad esempio, col tempo rischia di penetrare nel terreno inquinando in modo grave anche il sottosuolo e le acque.

Analoghi servizi proseguiranno nelle prossime settimane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

cimitero auto lampedusa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento