rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Comune in ginocchio / Lampedusa e Linosa

Le tragedie dell'immigrazione, il sindaco di Lampedusa: "Basta promesse da Roma, ci rivolgeremo a Bruxelles"

Filippo Mannino è riuscito a trovare posti disponibili per far tumulare 4 salme: due andranno a Comitini, una ad Agrigento e un'altra a Joppolo Giancaxio

"Non abbiamo più risorse, non abbiamo personale, non abbiamo più le forze per far fronte a questa emergenza senza fine. Roma smetta di usare Lampedusa come pomo della discordia e assuma decisioni immediate. Il Comune non può più fronteggiare quest'odissea. Se Roma continuerà soltanto con le promesse, per avere risposte concrete ci rivolgeremo a Bruxelles". Lo ha detto il sindaco delle Pelagie, Filippo Mannino, che dopo una nottata trascorsa ad avere notizie su quello che è accaduto in acque Sar Maltesi e quanti cadaveri stavano per arrivare a Lampedusa, è alle prese con il trasferimento delle 4 salme, fra cui quella di un bambino, che da settimane sono nella camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana. "Ringrazio gli uomini della Capitaneria e della Guardia di finanza, uomini dello Stato che fanno un lavoro incessante e lodevole, salvando vite anche nella zona Sar Maltese dove ci sono altri che ignorano le richieste di soccorso e di aiuto". 

Quel barcone con 8 cadaveri a bordo: neonato muore sul natante e viene gettato in mare, ci sono anche 2 dispersi

Nuova tragedia al largo di Lampedusa: soccorso barcone di migranti, a bordo anche 8 cadaveri

"Rivolgo un appello al presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Il Governo non ci lasci da soli a gestire quest'immane tragedia. Aiutateci, in questo modo non riusciamo più a gestire" - è tornato a ripetere, per l'ennesima volta, il sindaco Mannino - . 

Dodici bare ammassate al cimitero di Lampedusa, il parroco: "Serve vicinanza concreta e non parole"

Quattro delle 12 salme, fra cui quella di un bambino, ammassate nella camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana, in serata, lasceranno Lampedusa e con il traghetto di linea, all'alba di domani, giungeranno a Porto Empedocle. Il sindaco delle Pelagie, Filippo Mannino, è riuscito a trovare dei cimiteri dove potranno essere tumulate. 

"I documenti erano pronti, non riuscivamo però a trovare disponibilità affinché queste bare venissero accolti nei cimiteri agrigentini. Oggi ci sono riuscito - ha spiegato Mannino - e le bare partiranno con il traghetto della sera". Due verranno tumulate al cimitero di Comitini, una ad Agrigento e un'altra a Joppolo Giancaxio. "Ringrazio i miei colleghi per la disponibilità. C'è difficoltà a trovare sepolture, ma i sindaci della provincia non mi stanno lasciando da solo - ha concluso Mannino - . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le tragedie dell'immigrazione, il sindaco di Lampedusa: "Basta promesse da Roma, ci rivolgeremo a Bruxelles"

AgrigentoNotizie è in caricamento