menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ANSA)

(foto ANSA)

Brucia il furgone della società che gestisce l'hotspot: avviate le indagini

Il mezzo serviva a trasferire i migranti dal porto al centro d'accoglienza di contrada Imbriacola e viceversa

Brucia uno dei furgoni della Nova Facility, la società trevigiana che gestisce l'hotspot di Lampedusa. Il mezzo serviva a trasferire i migranti dal porto al centro di contrada Imbriacola. L'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento aeroportuale ha evitato che il rogo si propagasse ai rimorchi posteggiati vicino al furgone.

Notte di sbarchi a Lampedusa: arrivati 5 barchini, Viminale trova seconda nave quarantena

L'incendio si è verificato nel cuore della notte, poco dopo l'una. A segnalare il rogo ai vigili del fuoco è stato un passante. Delle indagini sull'inquientate rogo si stanno, adesso, occupando i carabinieri. La zona, dove abitualmente vengono parcheggiati mezzi pesanti, è circondata da sterpaglie, ma l'incendio è partito dal furgone, secondo i primi accertamenti eseguiti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento