Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Cala il vento e un barchino con 19 tunisini viene bloccato davanti Lampedusa

Sono quasi conclusi i lavori che renderanno disponibili ulteriori 132 posti all'interno dell'hotspot che arriverà a poter ospitare complessivamente 324 persone

Un barchino con 19 tunisini è stato bloccato, da una motovedetta della Guardia di finanza, nelle acque antistanti a Lampedusa. Il gruppetto è stato portato a molo Favarolo e poi all'hotspot dove i migranti sono andati ad aggiungersi ai complessivi 37 che erano rimasti nella struttura dopo i trasferimenti con nave quarantena Azzurra e con traghetto.

Trasferimenti conclusi: restano 37 migranti all'hotspot di Lampedusa

"Proseguono presso l'hotspot di Lampedusa i lavori di ampliamento e di adeguamento. I lavori tengono conto delle raccomandazioni formulate dalla task force interministeriale, istituita con decreto dei ministri dell'Interno e della Salute dello scorso 4 settembre, nonché di quelle della task force istituita dall'assessore alla Salute della regione Siciliana". E' quanto si legge sul sito del ministero dell'Interno. "In particolare, sono ormai quasi conclusi i lavori che
renderanno disponibili ulteriori 132 posti" - prosegue il testo -. La struttura arriverà così a 324 posti disponibili.

"Dalla prossima settimana inizieranno inoltre i lavori previsti nel nuovo lotto, a partire dal rifacimento della recinzione esterna, in modo da scongiurare indebiti allontanamenti dal centro. Nell'ambito del medesimo lotto saranno inoltre ristrutturati i moduli adibiti ad uffici e saranno adeguati i restanti moduli abitativi per una capienza di ulteriori posti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cala il vento e un barchino con 19 tunisini viene bloccato davanti Lampedusa

AgrigentoNotizie è in caricamento