Venerdì, 19 Luglio 2024
Il caso / Lampedusa e Linosa

Barchino ricolmo di salvagente e taniche di benzina arriva fino all'Isola dei Conigli: stupore e preoccupazione dei bagnanti

Si è trattato di un'imbarcazione lasciata alla deriva dopo il trasbordo dei migranti effettuato sulle unità di soccorso

Prima l'hanno vista a distanza, ma nessuno s'è posto il dubbio. Poi con il passare delle ore e l'aumentare delle correnti, quella barca - ricolma di camere d'aria da utilizzare come salvagente e taniche di benzina, alcune delle quali vuote - è arrivata fino alla spiaggia dell'Isola dei Conigli dove si è arenata. Curiosità, stupore, ma anche preoccupazione, fra quanti affollavano questo pomeriggio il famoso arenile di Lampedusa. In tanti, anzi tantissimi, si sono avvicinati per cercare di capire cosa il natante contenesse. Qualcuno, forse, ha anche pensato al peggio. 

Barcone vuoto approda all'Isola dei Conigli

In realtà, quell'imbarcazione è una delle tante che, quando occorre, vengono lasciate alla deriva. Se vi sono rischi per l'incolumità degli occupanti, i soccorritori effettuano il trasbordo delle persone e lasciano, appunto, alla deriva le imbarcazioni. Nell'infernale giornata odierna di interventi, abbordaggi e soccorsi, il natante non è stato recuperato ed è giunto, appunto, fino alla spiaggia dell'Isola dei Conigli. 

Non è frequente, ma non è la prima volta che avviene. E forse non sarà neanche l'ultima. 

Arrivate più segnalazioni, subito - a Lampedusa - ci si è mobilitati per rimuovere quel relitto dall'incontaminata spiaggia dell'Isola dei Conigli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barchino ricolmo di salvagente e taniche di benzina arriva fino all'Isola dei Conigli: stupore e preoccupazione dei bagnanti
AgrigentoNotizie è in caricamento