Cronaca

Agrigento, La Scala (M5s): «Va fatto un "Question time del cittadino"»

Il consigliere del Movimento 5 Stelle Marcello La Scala propone al Consiglio comunale l’approvazione del regolamento "Question time del cittadino"

Il consigliere del Movimento 5 Stelle Marcello La Scala propone al Consiglio comunale l’approvazione del regolamento "Question time del cittadino".

Ha così trasmesso alla presidente del Consiglio Daniela Catalano, una proposta di deliberazione, da sottoporre all’esame ed eventuale approvazione del Consiglio, riguardante il Regolamento per il "Question Time del cittadino". «La normativa vigente - scrive La Scala - prevede, oltre all’accesso da parte della collettività a tutte le informazioni relative agli atti amministrativi, anche la possibilità, da parte dei cittadini, di relazionarsi con la pubblica amministrazione, attraverso i canali della "democrazia amministrativa”, al fine di accedere a tutte le informazioni riguardanti le scelte di gestione amministrativa e l’erogazione dei vari servizi».

«Il "Question time del cittadino" – scrive ancora La Scala – si pone come finalità di consentire a tutti i cittadini di porre domande inerenti le questioni di pubblica utilità al sindaco, ai componenti della Giunta comunale, al presidente del Consiglio, ciascuno per la propria competenza, secondo delle modalità che vengono analiticamente esplicitate nel testo del Regolamento proposto al Consiglio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, La Scala (M5s): «Va fatto un "Question time del cittadino"»

AgrigentoNotizie è in caricamento