rotate-mobile
Cronaca Lampedusa e Linosa

La Protezione civile della Provincia a Lampedusa per “O Scià”

Ieri sera sono partiti il gruppo di dipendenti dell’Ufficio di Protezione civile composto dal...

La Provincia regionale, proseguendo nel rapporto di piena collaborazione con il Comune di Lampedusa, sarà impegnata da stamani e sino al primo ottobre a Lampedusa nelle attività di Protezione civile per contribuire alla migliore riuscita di “O Scià”, la manifestazione ideata da Claudio Baglioni e dedicata all’integrazione.

Giunta alla nona edizione, “O Scià” anche stavolta vedrà la partecipazione di decine di artisti (musicisti, cantanti, attori e altri personaggi del mondo dello spettacolo)e giunge in un momento particolare e molto difficile della storia e della vita di Lampedusa e dei suoi abitanti.

Ieri sera sono partiti alla volta di Lampedusa il gruppo di dipendenti dell’Ufficio di Protezione civile composto dal funzionario tecnico Marzio Tuttolomondo e dagli operatori Fabrizio Mallia e Alessandro Pecoraro per attuare il piano socio-sanitario redatto per l’organizzazione dell’evento. La Provincia fornirà inoltre sessanta transenne e dieci bagni chimici.

“La Provincia – ha detto il presidente D'Orsi - sarà impegnata a Lampedusa attraverso il suo gruppo di Protezione civile nel coordinamento e controllo delle attività delle nove associazioni di volontariato che parteciperanno all’evento, vigilando sulla sicurezza con trenta volontari e alcuni mezzi (un'ambulanza e auto mediche). Un segnale di vicinanza ai lampedusani ed un impegno per contribuire a garantire il sereno svolgimento dell'attesa manifestazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Protezione civile della Provincia a Lampedusa per “O Scià”

AgrigentoNotizie è in caricamento