rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Con "Way finding" inizia la nuova era del centro storico, ecco tutte le istruzioni per l'uso

I turisti saranno accolti da un pannello grande, contenente la mappa del cuore vecchio della città e con l'indicazione dei percorsi pedonali

Il centro storico di Agrigento vivrà una nuova era. Way finding Agrigento è stato inaugurato mercoledì 7 giugno, è questa l’iniziativa che piace. Un percorso dettagliato che ha come obiettivo quello di rendere dinamico il centro storico.

Le istruzioni per l’uso sono semplici, grazie anche all’installazione di alcuni pannelli, posto  nei punti principali. Secondo quanto ha riferito il sindaco Calogero Firetto, chi prenderà parte al Way Finding Agrigento dovrà avere come punto di ritrovo: piazza Marconi (Stazione Centrale), piazza Rosselli (stazione dei pullman) e piazza Sinatra (parcheggio multiplano).

I turisti saranno accolti da un pannello grande, contenente la mappa del centro storico con l’indicazione dei percorsi pedonali. Si potrà scegliere tra un percorso più lungo, di colore blu, chiamato “Vicoli e cultura”, ed uno più breve, di colore bordeaux, chiamato “Girgenti in un’ora”.

Si, delle vere e proprie escursioni dentro il cuore di Girgenti.  Per semplificare la scelta si potrà accedere alla banca dati Way Finding Agrigento aprendo sullo smartphone o tablet il lettore di codici QR (si possono trovare gratuitamente centinaia sullo store del telefonino), quindi inquadrando con la telecamera il codice QR posto appena sotto la mappa: si avrà così maggiori informazioni che  aiuteranno a capire quale percorso scegliere. Effettuata la scelta seguite la freccia marrone, che vi condurrà nel piazzale antistante l’ingresso est di via Atenea (Porta di Ponte): lì troverete un pannello più piccolo, che riconoscerete per la grafica, da dove potete iniziare il vostro percorso. Su ogni pannello del percorso si troverà una mappa della zona in cui il soggetto si  trova: vi sono segnati il tragitto blu per il percorso “Vicoli e cultura” ed il tragitto bordeaux per il percorso “Girgenti in un’ora”. Dentro ogni percorso messi in risalto  i luoghi citati da Luigi Pirandello nei suoi scritti ma anche i luoghi “Arte e fede”. Nel programma dei percorsi integrativi (Rabato, San Giacomo, ecc.), che si potranno esplorare per poi ritornare sul percorso principale scelto. Il nuovo progetto, è studiato nei minimi dettagli, ma dal Comune assicurano che tutto verrà ben presto migliorato e potenziato. Agrigento “sfrutta” il centro storico, luogo spesso dimenticato ma che fa della propria b

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con "Way finding" inizia la nuova era del centro storico, ecco tutte le istruzioni per l'uso

AgrigentoNotizie è in caricamento