rotate-mobile
Cronaca Licata

Lo chef Cuttaia mantiene lo "scettro", confermate le due stelle per La Madia

I rigorosi criteri della guida premiano e confermano la qualità della cucina dello chef licatese, titolare del ristorante La Madia

Via alle 65esima edizione della Guida Michelin. Pino Cuttaia, chef licatese, conferma le due stelle e continua a mantenere lo “scettro”. Si, perché, La Madia è l’unico ristorante stellato nel territorio dell’Agrigentinio. Sotto la sapiente guida di Cuttaia, lo stellato licatese, non arretra di un centimetro e continua a far splendere le ottime referenze.

Guida ristoranti del Gambero rosso, "tre forchette" per La Madia

 I rigorosi criteri della Guida Michelin premiano e confermano la qualità della cucina di Pino Cuttaia. Lente di ingrandimento sul gusto, sull’abilità della preparazione dei pianti e nella combinazione dei sapori. Una cucina rivelatrice che esalta le qualità dello chef. "La memoria è l'ingrediente segreto di piatti che raccontano una storia”. E’ questo il punto di vista dello chef Pino Cuttaia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef Cuttaia mantiene lo "scettro", confermate le due stelle per La Madia

AgrigentoNotizie è in caricamento