menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le strade di Racalmuto (Foto: Irene Milisenda)

Le strade di Racalmuto (Foto: Irene Milisenda)

L’Agrigentino è nella morsa del gelo, strade ghiacciate e raffica di incidenti

In attesa di una tregua del maltempo e del mezzo spazzaneve, impegnato su altre tratte, il settore infrastrutture stradali dell'ex Provincia sconsiglia di mettersi in viaggio

L’Agrigentino è nella morsa del gelo. Il maltempo sta persistendo, mettendo in ginocchio non solo la città dei Templi, ma anche i paesi limitrofi. Situazione critica a Canicattì, Racalmuto e Grotte. Strade ghiacciate e problemi di viabilità. A Grotte, negozi chiusi, a Racalmuto si lavora a singhiozzo.

La neve continua a cadere nei paesi montani. Il tratto superiore della provinciale 24-B San Giovanni Gemini-Santo Stefano di Quisquina fa registrare oltre 50 centimetri di neve, rendendo il transito estremamente difficoltoso anche con catene montate.

MALTEMPO, LA SITUAZIONE IN CITTA'

In attesa di una tregua del maltempo e del mezzo spalaneve, impegnato su altre tratte, il settore infrastrutture stradali dell'ex Provincia sconsiglia di mettersi in viaggio sulla provinciale 24-B, essendo elevato il rischio di blocco totale dei veicoli nei tratti in cui la carreggiata registra più accumuli di neve.

Giornata difficile, dunque, per gli automobilisti. Questa mattina sulla statale 640 una Mercedes è finita sulla scarpata, illeso il conducente. L'autovettura era in direzione Agrigento. Al chilometro 27, sul fronte Castrofilippo, un'altra auto è finita fuori strada. In entrambi i casi, è intervenuta la polizia stradale. La grandine della notte, ha trasfortato le strade in lastre di ghiaccio. Per questo, le nuove direttive comandano: obbligo di catene a bordo, sulla ss 640 e sulla ss 189. Obbligo di catene montate per dieci chilometri dal bivio Manganaro.

LEGGI ANCHE: NEVE E GHIACCIO, LE SCUOLE RESTANO CHIUSE

Si procede a fatica anche sulla provinciale 26-A Cammarata-Castronovo di Sicilia e le altre provinciali e consortili della zona. Ancora bloccata la provinciale 25 Soria-Mussomeli nel tratto superiore (dal bivio Casalicchio in poi), e anche in questo caso si dovrà attende una diminuzione delle precipitazioni nevose per consentire il transito dei mezzi del Libero Consorzio.

"Si prevede che la fase parossistica di questa nuova ondata di maltempo - fa sapere l'ex Provincia in una nota - durerà per tutta la giornata di oggi, come confermato dall’avviso di rischio idrogeologico e idraulico (valido sino alla mezzanotte di oggi) emanato dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, con previsione di forti precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, con quota neve al di sopra dei 500-800, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento dai settori nordoccidentali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento